Muore mentre fa sesso con una prostituta. E, dopo questa vicenda, torna a far discutere la presenza di questo fenomeno.

Muore mentre fa sesso con una prostituta

Un uomo di 50 anni, residente fuori provincia, martedì sera si trovava appartato con una prostituta di origini albanese quando si è sentito male. L’uomo, infatti, è stato colto da un infarto mentre faceva sesso con la “professionista”. Era nella campagna di Villareggia.

Scoppia il caso

Una notizia che immediatamente ha raggiunto numerose persone. C’è chi su questa morte ha fatto dell’ironia, ma anche chi più costruttivamente ha iniziato a riflettere sulla presenza di prostituzione di questo territorio. Sono ancora molte, infatti, le prostitute presente sui cigli delle strade e nelle piazzole. Un fenomeno che andrebbe debellato con controlli e ordinanze più severe.

I controlli

Più di una volta siamo stati abituati a vedere prostitute fermate e segnalate. Opera dei carabinieri ma anche di diversi sindaci che questo fenomeno lo combattono da anni. Basta ricordare le ordinanze promosse dai sindaci dei comuni del Canavese. Un grande problema che la popolazione chiede di risolvere.