‘Ndrangheta e droga chi è Bruno Trunfio.

‘Ndrangheta e droga chi è Bruno Trunfio

Bruno Trunfio
Bruno Trunfio

Condannato nel corso del processo Minotauro

Il nome di Bruno Trunfio è ormai una presenza fissa, da anni, nelle pagine di cronaca. Assessore con il sindaco Andrea Fluttero, era poi passato nell’Udc ai tempi dell’elezione del sindaco Gianni De Mori. Arrestato nell’ambito dell’operazione contro la ‘ndrangheta “Minotauro”, è già in carcere per una sentenza definitiva di condanna.

 

Arrestato nel corso dell’operazione Bellavita

Il nome del chivassese Bruno Trunfio compare nell’elenco delle persone che sono state arrestate dai carabinieri del Ros. Un’indagine lunga e complessa che ha sgominato un vero e proprio traffico internazionale di sostanze stupefacenti. “Sintomatico – hanno spiegato gli inquirenti – che avesse avuto un ruolo specifico in questo traffico anche Bruno Trunfio”. Il chivassese, a differenza di altri, è stato già condannato per reati di stampo mafioso. Per molti degli altri coinvolti, invece, la magistratura non si è ancora mai pronunciata in questo senso.

Leggi anche:  Treni soppressi e traffico in tilt LA CAUSA

Il suo ruolo nel traffico internazionale

Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, quello di Trunfio era un ruolo soprattutto logistico e di supporto. “Forniva il proprio appoggio nelle operazioni di trasporto e di traffico”. Anche nelle fasi finali e, “in parte finalizzava anche il commercio degli stupefacenti. Individuava i depositi e anche i potenziali clienti”.

Alcuni dei depositi in cui veniva stoccata la droga in attesa di essere venduta al cliente finale, i carabinieri li hanno individuati tra Novara e la provincia di Vercelli.