Una neonata in rianimazione in ospedale. Il fatto è accaduto nell’estate 2017 e adesso per il papà della bimba è stato richiesto il rinvio a giudizio.

Neonata in rianimazione

Una neonata in rianimazione in ospedale. Il fatto è accaduto nell’estate 2017 e adesso per il papà della bimba è stato richiesto il rinvio a giudizio. L’umo è indagato per le lesioni riportate dalla bimba di soli due mesi e mezzo.

La vicenda

La mamma e il papà che risiedono a Stroppiana, avevano portato la loro bimba all’ospedale di Vercelli. A causa delle lesioni: trauma cranico e due costole rotte, la neonata era stata trasportata al Regina Margherita di Torino. Lì era stata quindi ricoverata per quasi due mesi.

Le indagini

La Procura aveva aperto un fascicolo sull’accaduto. Il papà della neonata aveva ammesso la responsabilità dell’accaduto ma attribuendola a un evento fortuito. Il  procuratore Pier Luigi Pianta ha  chiesto il rinvio a giudizio dell’uomo.