Omicidio Chivasso, si è conclusa poco fa l’udienza di convalida nel carcere di Ivrea.

Omicidio Chivasso

Si è conclusa poco fa in carcere ad Ivrea l’udienza di convalida nei confronti dei quattro giovani accusati di essere gli assassini dei due pastori. Doru Constantin Olaru, 28 anni, e Costel Cornel Calinciuc, 38 anni, erano stati trovati senza vita nelle campagne di Castelrosso. Pochi giorni fa erano stati fermati altri quattro pastori: si tratta di Daniele Bergero, Piero Bergero, Romano Bergero e Alex Bianciotto, tutti residenti nel Canavese.

L’udienza di convalida

Dopo aver ascoltato l’accusa, sostenuta dal PM Giuseppe Drammis, e la difesa, il Gip Alessandro Scialabba ha accolto la convalida del fermo. I quattro restano in carcere. I tre fratelli, difesi dall’avvocato Lorenzo Bianco, si sono nuovamente avvalsi della facoltà di non rispondere. Bianciotto, invece, avrebbe detto di essere stato a Castelrosso ma di non sapere che i due fossero morti. I quattro restano in carcere.

La dinamica

Nella notte tra lunedì 23 e martedì 24 ottobre si è consumato un atroce delitto nella campagne di Chivasso. Più precisamente in frazione Castelrosso. La scoperta dopo che il datore di lavoro non riusciva a rintracciare i suoi due giovani pastori. Già, perché i due erano riversi a terra, morti per un trauma cranico. In quel punto sono stato poi posizionati dei fiori.

Leggi anche:  Basta violenza contro le donne