Parcheggi selvaggi crescono le proteste a Venaria.

Parcheggi selvaggi

A Venaria crescono le proteste dei residenti di alcune vie per gli automobilisti indisciplinati alla guida. Il problema maggiore, allo stato attuale della situazione, sembrerebbe essere quello relativo ai parche selvaggi, soprattutto in prossimità delle scuole e degli asili. Le auto lasciate in divieto di sosta il più delle volte, infatti, creano dei problemi  anche a chi ha parcheggiato regolarmente e per immettersi sulla strada deve fare manovre pericolose.

Maggiori controlli

Difronte a questa situazione che si è venuta a creare, dunque, da parte dei residenti la richiesta avanza è quella di maggiori controlli da parte dei vigili. Certamente sarebbero utili per andare a “colpire” chi, lasciando l’auto parcheggiata male, in qualche modo danneggia chi rispetta, invece, il Codice della strada.

Il monitoraggio del territorio

In quest’ottica, dunque, è importante il monitoraggio del territorio. Davanti alle scuole, nell’orario di entrata e di uscita dei bambini, certamente ci sono i nonni vigile. Loro però hanno solamente il compito di vigilare sulla sicurezza dei bambini, e non di intervenire in caso di parcheggi “selvaggi”.