Picchia la moglie ma la accusa di averlo aggredito.

Picchia la moglie

Dopo una notte di violenze ha accusato la moglie di averlo aggredito tanto da mandarlo al Pronto Soccorso. Così si è difeso l’uomo arrestato dopo la richiesta di aiuto al 112 NUE che la donna è riuscita a inoltrare nella mattinata successiva, quando le botte erano riprese.

Le violenze

Prima una violenta litigata, nel corso della quale l’uomo accusava la moglie di trascurare i dettami della loro religione, nel periodo del Ramadan. Dopo averla colpita più volte con calci e pugni ed aver infranto un vetro della porta della camera da letto, l’uomo aveva anche bagnato con un secchio d’acqua il materasso su cui la donna dorme, per impedirle il riposo notturno.  Nella mattinata successiva, le violenze erano riprese tanto che la donna aveva richiesto aiuto al numero unico di emergenze.

L’arresto

Il soggetto arrestato dalla Squadra Volante ha numerosi precedenti per maltrattamenti in famiglia. Gli agenti intervenuti verificavano, quindi, i fatti così come raccontati dalla moglie non trovando, invece, riscontro di quanto sostenuto dall’uomo.