Piromane seriale assolto perché incapace di intendere.

Piromane seriale

Era diventato l’incubo di piazza Derna. Il suo obiettivo, eliminare le auto del car-sharing. Per questa ragione, infatti, le bruciava. Tuttavia, i carabinieri, nel marzo 2017, erano riusciti a individuare il responsabile dei roghi e arrestarlo. In questi giorni si è concluso il processo, con rito abbreviato, che ha assolto l’imputato.

La sentenza

Secondo la consulenza psichiatrica, il 48enne è sofferente di manie di persecuzioni e delirante. L’infermità mentale è stata riconosciuta lo scorso 26 gennaio.

Il ricovero

Tuttavia, il piromane, durante il processo, aveva promesso di tornare a colpire. Per questo motivo il giudice ha stabilito il ricovero coatto in una struttura, affinché l’uomo possa recuperare il pieno delle proprie facoltà mentali.