Ponte sul Po, questa mattina sono giunti i primi pezzi da Perugia, come previsto.

Ponte sul Po

Sono arrivati questa mattina, mercoledì 3 gennaio, i primi pezzi del Ponte sul Po, per l’assemblaggio e la riapertura. Questa mattina è giunto a Settimo il mezzo eccezionale che ha trasportato  la parte di ponte da montare. Una notizia certamente positiva per gli automobilisti del territorio, che da più di un anno aspettano.

Il cronoprogramma

Saranno dunque rispettati, come annunciato, i tempi annunciati lo scorso 21 novembre, durante l’ultima riunione del Comitato a Castiglione. Se i lavori per l’assemblaggio della struttura cominceranno subito, infatti, la riapertura dovrebbe avvenire entro la fine del mese. Un risultato certamente molto atteso, proprio per cercare di risolvere i problemi che si sono creati in questo anno.  Gli stessi sindaci del territorio, in più occasioni hanno cercato di far sentire la loro voce con le istituzioni per accelerare i lavori.

La viabilità

La situazione della viabilità, su tutto il territorio collinare, ha risentito in maniera pesante della chiusura del Ponte sul Po. L’arrivo della struttura da assemblare per la riapertura al  traffico dell’opera era attesa con grande speranza da parte dei cittadini del territorio. Finalmente dovremmo esserci. Sono tanti i disagi che hanno caratterizzato i cittadini del territorio, in particolare per le lunghe code che, nelle ore di punta, si sono formate sia verso San Mauro che verso San Raffaele. Molte le iniziative che, in questi mesi, sono state realizzate per cercare di sensibilizzare le istituzioni.

 

Leggi anche:  Sequestro milionario per una società con ramificazioni in tutta Italia