Rapina sala giochi per 10mila euro a Venaria

Rapina sala giochi, la cronaca

Stava chiudendo il suo locale, la sala giochi di via Druento a Venaria, quando è entrata un uomo armato. La titolare, una donna di origine cinese, è stata quindi minacciata con l’arma per farsi consegnare gli incassi della giornata. Circa 10 mila euro, a tanto ammonta il bottino del malvivente.

La sala giochi era deserta

La rapina è avvenuta intorno a mezzanotte di lunedì 6 novembre. In quel momento non erano presenti clienti nel locale.

Le indagini

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Venaria. Secondo le indagini condotte dai militari, il ladro avrebbe potuto avere un complice all’esterno del locale. Un “palo” che l’ha poi aiutato a far perdere rapidamente le proprie tracce.