Rifiuti abbandonati lo sfogo del sindaco.

Rifiuti abbandonati

Crea ancora problemi l’abbandono di rifiuti sul territorio cittadino. Emerge da uno degli ultimi post di Facebook del primo cittadino di Venaria Reale Roberto Falcone. “La rimozione degli abbandoni costa ai cittadini venariesi circa 100mila euro all’anno”. “Questa inciviltà ha un prezzo che grava sulla collettività e che toglie spazio a risorse che potrebbero essere impiegate in modo sicuramente più utile”.

Telecamere attive

“Oltre al sistema, già attivo di videosorveglianza – continua il sindaco -, tappezzare la città di telecamere non ci assolve dalla consapevolezza che scaricare un rifiuto a caso sul territorio comunale non è solo un reato ambientale. Ma comporta dei sacrifici per tutti oltre che per noi stessi”. Uno sfogo a cui il sindaco Roberto Falcone ha fatto seguire anche un’immagine, pubblicata sempre sul suo profilo social.

Il tema rifiuti

Caro a qualsiasi amministrazione del territorio, quello dei rifiuti è un tema di particolare importanza. A Venaria, in particolare, già nei mesi scorsi era stata avviata una campagna di sensibilizzazione, in particolare sul tema della raccolta differenziata. Una vera e propria “rivoluzione” che era partita dal cambio dei cassonetti per la raccolta differenziata, a partire dal quartiere Gallo Praile di Venaria, nei pressi dello Stadio.