Rifiuti speciali abbandonati denunciato un uomo.

Rifiuti speciali

Un’enorme quantità di rifiuti speciali e urbana è stata ritrovata in un’area ad uso militare di Lombardore. Una montagna di immondizia del peso complessivo di 210 quintali abbandonata nell’area destinata a uso militare in via Torino, in aperta campagna. A scoprirlo sono stati i carabinieri di Leinì che hanno collaborato, nelle indagini, con i colleghi del Comando Forestale di Collegno e con gli agenti della locale Polizia Municipale.

Rintracciato e denunciato

I militari sono riusciti a risalire all’uomo, un autista ucraino di 28 anni residente a Caserta. Lo hanno rintracciato al telefono mentre ormai era già in viaggio verso Milano. “Lei ha urtato una macchina con il suo Tir e deve ritornare per compilare i moduli” gli hanno detto i carabinieri. L’ignaro autista, però, una volta ritornato sul posto è stato denunciato.

Le accuse

L’autista ucraino è stato quindi denunciato, multato e obbligato a caricare nuovamente i rifiuti sul Tir. Le accuse per lui sono gravi: traffico illecito di rifiuti e invasione di terreni. A permettere ai militari di risalire al Tir è stato un cittadino. Che, infatti, ha assistito allo sversamento abusivo di rifiuti e che ha comunicato alle forze dell’ordine il numero di targa del mezzo pesante.