Il trentenne era agli arresti domiciliari

E’ il carcere la misura cautelare che il Giudice del Tribunale di Ivrea ha stabilito per il trentenne Dennis Di Martino. Il giovane di Rondissone, appena tre settimane fa, era stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Chivasso per maltrattamenti, dopo che aveva rotto il setto nasale della ex compagna, di 50 anni, nel corso di un’aggressione. Di Martino, che fino a poche ore fa era sottoposto al regime degli arresti domiciliari, ha continuato a perseguitare la ex inviandole messaggi dal suo telefonino. Per il trentenne si sono quindi aperte le porte del carcere di Ivrea.