L’allarme lanciato dai colleghi di lavoro. Sul posto carabinieri, ambulanze e vigili del fuoco

I colleghi non lo vedevano al lavoro da giorni, e temendo che gli fosse successo qualcosa hanno lanciato l’allarme ai carabinieri. Timori, purtroppo fondati. Giuseppe Soave, residente in via Paolina Bosio 73 a Rondissone, è stato trovato senza vita nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 19 gennaio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Caluso, che per accedere all’appartamento, posto al pian terreno, hanno atteso l’intervento dei vigili del fuoco della Centrale di corso Regina Margherita, a Torino. Ai medici del 118, accompagnati dai volontari del Soccorso Sud Canavese, il compito di stilare il referto di morte, poi consegnato ai carabinieri di Verolengo.