Sassi contro i mezzi in viaggio a Torino. L’episodio era avvenuto lungo la tangenziale.

Sassi contro i mezzi

I sassi contro i mezzi in movimento hanno provocato la morte di Nilde Caldarini che ha perso la vita a causa di un infarto. La donna, infatti, è deceduta a causa del grande spavento per via del masso scagliato contro la vettura sulla quale stava viaggiando. Anche il camion di Arcangelo Antonacci è stato colpito. Ma fortunatamente per lui nessun danno fisico a parte quelli al mezzo.

Le parole di Antonacci

Antonacci, appena accaduto il fatto, si è fermato. Nonostante lo spavento ha immediatamente chiamato la polizia stradale per segnalare quello che era appena accaduto. Dal ponte di strada del Grosso, infatti, dei massi erano stati lanciati. Secondo il racconto dell’uomo a lanciarli sarebbero stati tre ragazzini con delle bici.

Le indagini

La denuncia della Polizia Stradale di Torino adesso è finita in Procura. Quest’ultima ha deciso di aprire un fascicolo a carico di ignoti.