Sciopero bus domani giornata nera per i trasporti

Sciopero bus

Quella di domani, venerdì 8 giugno, sarà una giornata nera per i trasporti a Torino. E’ stato indetto, infatti, uno sciopero da parte delle sigle sindacali  Faisa Cisal, Fast-Confsal, Usb-Lavoro privato.  I disagi scatteranno, dunque, già a partire dalla mezzanotte. Verranno però garantite le fasce orarie di rispetto, quelle protette, che saranno dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15. Gli utenti che normalmente utilizzano i mezzi pubblici per spostarsi in città, dunque, dovranno cercare delle soluzioni alternative, o comunque organizzarsi restando all’interno delle fasce protette e garantite.

Sospesa la Ztl

Nell’ottica di limitare proprio i disagi causati dallo sciopero, dunque, nella giornata di domani sarà sospesa a Torino anche la zona Ztl centrale. Saranno invece regolarmente attive  e funzioneranno regolarmente le telecamere  di vie e corsie riservate. Il Comune di Torino ha cercato di dare massima informazione sui possibili disagi anche attraverso il suo sito internet.

La rete ferroviaria

Oltre che i bus lo sciopero riguarderà anche la rete ferroviaria della Gtt. Saranno garantire, anche in questo caso, le fasce orarie di rispetto per l’utenza. in particolare, dunque, i treni verranno comunque garantiti da inizio del servizio fino alle 8 e, nel pomeriggio, dalle 14.30 fino alle 17.30.