Selfie binari, la moda pericolosa dilaga anche nel chivassese e nel vercellese.

Selfie binari

E’ la nuova moda del momento che sta dilagando tra i più giovani. Una moda malata però. Una moda che assolutamente non ha nulla di positivo, anzi che può trasformarsi in una strage. Stiamo parlando dei famosi selfie sui binari dei treni o in mezzo ad una strada in piena notte. Binari naturalmente attivi dove passano decine e decine di treni ogni giorno. Una moda che sta dilagando in tutta Italia. E, naturalmente anche se tanto naturale non è, a Crescentino.

Prova di coraggio

Gli adolescenti, infatti, affrontano questa grande prova come se fosse un’evidente dimostrazione di coraggio, ma in realtà è solo una situazione altamente pericolosa.
Una denuncia che parte da una mamma di un adolescente di Crescentino che, dopo aver visto alcune foto su Instagram denuncia il fattaccio: «Sono una mamma e sono preoccupata. Quest’oggi ho avuto modo di vedere su Instagram delle foto davvero inquietanti. Le foto denunciano una moda pericolosa che si sta divulgando tra i ragazzini di Crescentino e dintorni. Incoscientemente, i ragazzi trovano divertente scattare foto posando sulle rotaie del treno, mettendo a rischio la loro vita. Le fotografie vengono postate sui vari social. Invito vivamente i genitori scrupolosi a controllare e verificare che queste foto non riguardino i propri figli. I ragazzi vanno seguiti per poter evitare tragedie e per provare a sopprimere una moda che non deve assolutamente avere modo di prendere piede. I figli vanno seguiti, educati e non vanno pianti». Naturalmente, molti genitori venuti a conoscenza di questa situazione hanno deciso di affrontare il problema con i propri figli.

Leggi anche:  Ruba sui bus arrestato

I precedenti

Non si era trasformata in tragedia ma anche lì, poco era mancato, a Brandizzo quando Angelo Bevere, ex assessore, aveva denunciato questa moda. Aveva segnalato, infatti, che un gruppo di ragazzi si divertiva a giocare sui bordi dei binari. In casi estremi poi i ragazzi camminavano anche sui binari.
Anche a Verolengo sono stati avvistati alcuni ragazzini compiere gesti così pericolosi. Insomma, si tratta, purtroppo di una moda che dilaga.

Giochi in mezzo alla strada

E c’è chi, per questi giochi pericolosi, sceglie al posto dei binari, le strade. In questo caso quelle molto trafficate. Questo è quello che è stato registrato anche nell’ultimo weekend sulla rotonda vicino a piazza Garibaldi. Basta una fotografia per raccontare quanto i giovani mettano, ogni volta, in pericolo la loro vita.
C’è chi si sdraia sulla rotonda e chi invece proprio sul muretto della rotatoria. E poi ancora ci sono giovani che corrono da una parte all’altra oltrepassando, senza paura, il tratto di strada dalla rotonda alla piazza. O ancora chi, fermo in mezzo al tratto di manto stradale, si scatta dei selfie senza badare che da lì a poco potrebbe passare un’auto.