Sequestrati giocattoli Lego. Sono dei falsi realizzati in Cina

Sequestrati giocattoli Lego

I finanzieri della Tenenza di Lanzo  hanno sequestrato  decine e decine  di giocattoli. Solo apparentemente della Lego. L’operazione in un centro commerciale di Ciriè.  Infatti sono sotto sequestro  decine e decine di  confezioni dopo la perquisizione del punto vendita. L’indagine  delle Fiamme Gialle ha quindi chiarito che  una società milanese  aveva acquistato dalla Cina le costruzioni che ripoducono  quelle del famoso marchio danese.

Falsi omini… cinesi

Infatti questi “omini” risultano quasi uguali  agli originali. Anche nelle espressioni facciali.  Non solo: pure le illustrazioni  sulle confezioni sono del tutto analoghe all’originale. Tanto da poter indurre  in errore  il consumatore (a parere degli inquirenti). Attualmente  gli investigatori ipotizzano  i reati  di “Introduzione  nello Stato e commercio  di prodotti con segni falsi”.

I prodotti saranno analizzati

Adesso i prodotti sequestrati dalla Guardia di Finanza  saranno analizzati in laboratorio  per capire  se contengono sostanze tossiche. Se così non fosse  potrebbero  essere dati in  beneficenza  a enti e associazioni  che si dedicano ai bambini.