Sequestrato arsenale la cantina trasformata in una vera santabarbara.

Sequestrato arsenale

Nel corso di una perquisizione eseguita presso un’abitazione in Via Benvenuto Cellini, a Torino, il personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto D.A., nato a Vibo Valentia nel 1973. L’uomo è responsabile dei reati di detenzione di armi comuni, da guerra, alterate e munizionamento vario. La cantina era stata trasformata in una santabarbara, in cui erano detenute varie tipologie di armi, munizioni e congegni silenzianti.

I sequestri

Gli agenti della Mobile hanno quindi rinvenuto una pistola da salve, calibro 8 mm K completa di caricatore prismatico. Due fucili a canne giustapposte, calibro 12. Un’arma automatica da guerra, calibro 9 parabellum. Un fucile a pompa (semi-automatico), calcio pieghevole, calibro 12. Inoltre, più di 400 cartucce d’arma da fuoco, integre, inesplose, calibro 12, calibro 9 mm e 40 SW e diversi bossoli esplosi, di vari calibri, e proiettili deformati. Infine, i poliziotti hanno anche sequestrato un tubo in metallo parzialmente filettato lungo 104 mm e un altro tubo in metallo filettato esternamente lungo 117 mm.

Leggi anche:  Incidente ferroviario Caluso l'assistenza dei volontari Anpas

L’operazione

Il ritrovamento arriva in seguito ai controlli straordinari disposti dal Questore Messina. Sono i quartiere Aurora, Barriera Milano e San Salvario, le zone maggiormente interessate dall’attività della Polizia di Stato, nei giorni scorsi. Un’attività che ha permesso, inoltre, l’identificazione di oltre 170 persone, l’arresto di una trentina di pusher e l’espulsione di una quindicina di cittadini irregolari.