Sicurezza treni più controlli durante le festività.

Sicurezza treni

Il periodo delle festività appena concluso ha visto un particolare sforzo per garantire la massima sicurezza nelle stazioni ferroviarie di Piemonte e Valle D’Aosta. Infatti, di assoluta importanza i continui controlli effettuati dalla Polizia Ferroviaria. Un lavoro in sinergia con le Questure nelle aree esterne degli scali principali, da sempre più problematiche.

I controlli

Gli Agenti Polfer di tutte le province piemontesi e valdostane hanno effettuato oltre 50 servizi straordinari di prevenzione e vigilanza in concomitanza delle festività. Durante questo periodo, infatti, sono state identificate 4700 persone, di cui 1480 straniere, mentre i soggetti denunciati sono stati 22 di cui uno in stato d’ arresto. I servizi effettuati a bordo treno dal personale addetto alle scorte su treni regionali e su treni a lunga percorrenza hanno riguardato ben 560 convogli, mentre i pattugliamenti appiedati nelle stazioni sono stati 677.

Gli interventi

Due i principali interventi di Polizia Giudiziaria avvenuti a Porta Nuova il 6 e il 7 gennaio.
Il primo è avvenuto nella mattinata dell’Epifania. L’intervento della Polfer su un Frecciarossa diretto a Napoli parte dalla segnalazione del capotreno. Un viaggiatore, infatti, era privo di biglietto. Fermato con il suo cane, si è rifiutato di fornire le sue generalità. All’arrivo della pattuglia l’uomo, da subito scontroso e agitato, ha innervosito l’animale che ha azzannato le gambe di uno degli agenti. L’uomo, un cinquantenne torinese con precedenti, è stato così denunciato per rifiuto di generalità, interruzione di servizio pubblico, oltre che per lesioni personali a pubblico ufficiale e malgoverno di animali. Il cane è stato successivamente affidato all’ENPA.
Domenica 7 gennaio, invece, all’interno della stazione di Torino Porta Nuova, è stata fermata una ragazza. Trovata in possesso di 24 involucri contenenti sostanze stupefacenti e 410 euro verosimilmente provento dall’attività di spaccio, la giovane è stata arrestata per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.