TORINO – E’ un fenomeno che si ripete spesso, anche quando le temperature scendono. Colonne di fumo si alzano da alcuni campi nomadi presenti nel triangolo Torino-Borgaro-Venaria. Anche questa sera il fenomeno si è ripetuto. 

Percepibile da molti chilometri di distanza, la colonna di fumo è stata vista anche da tutti gli automobilisti presenti sulla tangenziale di Torino, dopo l’incrocio con l’A5 Torino-Aosta in direzione Torino.

Il problema non è solo visivo, ma desta particolare preoccupazione quando coinvolge le aree proprio adiacenti l’ex impianto di Basse di Stura oppure le zone immediatamente inserite sul territorio venariese. In quel caso il fumo investe anche la strada ad alta percorrenza rendendo la circolazione ancora più pericolosa.