Truffa anziani con lo scusa di un rimborso fittizio della tassa rifiuti.

Truffa anziani

Una truffa anziani tra Venaria, Druento e San Gillio. I truffatori suonavano alle porte degli anziani con il fine di portare via del denaro ai mal capitati. Infatti i malintenzionati dicevano di dover restituire dei soldi perché era stata versata una somma maggiore rispetto a quella dovuta.

La vicenda

Per fortuna la truffa non è andata a segno ma l’amministrazione comunale e la Cidiu hanno voluto evidenziare che per eventuali rimborso le persone saranno avvisate, in un primo momento, telefonicamente o per posta. Poi in caso di comunicazioni particolarmente urgenti allora sarà un agente di polizia municipale ad effettuare una visita a domicilio ai cittadini direttamente interessati dalla comunicazione.

Gli episodi analoghi

Purtroppo le truffe agli anziani sono un fattore molto diffuso. Le modalità con cui agiscono i truffatori sono molteplici. Infatti si spacciano per falsi tecnici piuttosto che consulenti fittizi. La vicenda che ha scatenato la bufera è stata la tentata truffa ai danni di un’ anziana a Grugliasco. Per fortuna i parenti della donna hanno avvisato il Comune e la Polizia Municipale.

Leggi anche:  'Ndrangheta  processo Minotauro pentito ritratta