Vandali all’Oasi della Speranza di Settimo Torinese.

Vandali all’Oasi della Speranza

L’Oasi della Speranza torna ad essere preda dei vandali. Nei giorni scorsi lo chalet di via Costituzione, conosciuto da tutti per il laghetto dei cigni, ha subito diversi danneggiamenti, tanto da scatenare la ferma protesta del Comitato di gestione del parco.

La polemica

“Questo parco – puntualizza Osvaldo Corà, uno dei membri del Comitato –  necessità di una maggiore attenzione. Anche da parte delle istituzioni. Sabato notte qualcuno ha danneggiato la recinzione di legno di accesso al laghetto, che è stata divelta in più punti, mentre giovedì sera è stata divelta la bacheca all’ingresso dell’area, laddove è stata rotta anche la sbarra che preclude il passaggio delle auto. E’ vero che abbiamo le telecamere ma alcune sono letteralmente coperte da un albero che, oltretutto, è anche pericoloso, in quanto storto. Basta una folata di vento forte per farlo cadere”.

Leggi anche:  Preziosi non registrati chiuso Compro Oro

Si cerca il dialogo con il Comune

Il Comitato in queste settimane più volte ha cercato di coinvolgere direttamente anche il Comune. Hanno chiesto l’intervento dell’Amministrazione per risolvere i vari problemi sorti. Il Comitato spiega ancora: “Non possiamo, però, essere da soli, anche il Comune deve darci una mano”.