Vandali in piscina nuovo raid nella notte.

Vandali in piscina

Stavolta i vandali hanno colpito la piscina di via Cecchi. A fare l’amara scoperta, il custode dell’impianto sportivo che stamattina ha trovato i segni del passaggio di malviventi. L’incursione risale infatti alla nottata tra martedì 1 e mercoledì 2 maggio.

I danni

Ingenti i danni arrecati alla struttura. Colpiti gli uffici, la vasca e i corridoi dell’impianto sportivo. Non è la prima volta che la palestra di via Cecchi viene colpita dai malviventi. Nei mesi scorsi infatti erano stati già registrati simili episodi che vanno a sommarsi, tra l’altro, alle incursioni a un’altra struttura della Circoscrizione 7, la piscina Colletta.

Dalla Circoscrizione

Indignazione in Circoscrizione 7. A gennaio, infatti, il presidente Luca Deri aveva inoltrato una richiesta di installazione dell’impianto di antifurto e di telecamere di videosorveglianza all’assessore alla Sicurezza e allo Sport, Roberto Finardi. “Impianti – evidenzia il presidente – che avrebbero avuto il fine di salvaguardare la sicurezza del personale in servizio presso la struttura”. Ma ad oggi nulla si è ancora mosso.