Era sabato mattina quando decine e decine di persone avevano iniziato a raggiungere “Cascina Gerbone”, una costruzione abbandonata in mezzo alle campagne e non lontano dal fiume Sesia

Era sabato mattina quando decine e decine di persone avevano iniziato a raggiungere “Cascina Gerbone”, una costruzione abbandonata in mezzo alle campagne e non lontano dal fiume Sesia.
I giovani delle feste proibite si erano dati lì appuntamento nei giorni precedenti. Le forze dell’ordine, però, sono subito intervenute (prima la Digos e poi altre forze della Questura e i Carabinieri), che li hanno allontanati grazie e rimosso il materiale allestito per una festa che avrebbe dovuto infuriare per tutto il giorno e la notte.