Vandalizzata sede Partito Democratico.

Vandalizzata sede Partito Democratico

Amara sorpresa per i militanti del Partito Democratico di Venaria. Domenica scorsa hanno infatti trovato le vetrate della bacheca informativa vandalizzate. A fare la scoperta sono stati alcuni militanti che hanno avvertito immediatamente i vertici del circolo della Città della Reggia. L’episodio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica.

Un episodio preoccupante

“Credo e spero” spiega il segretario del Pd di Venaria Stefano Mistroni, “che tutto si possa ricondurre ad una bravata”. “Anche se – continua il segretario Mistroni – in questo periodo ci sono partiti politici che disseminano odio contro determinati simboli della politica cittadina”. “Ripeto – ammette – mi auguro che tutto possa essere ricondotto ad una bravata, ma il clima è insostenibile”.

Problema sicurezza

Le polemiche dopo quanto accaduto nel corso del week end non mancano. “La nostra sede – conclude Mistroni – è in pieno centro a Venaria. Quello che è successo è preoccupante e dimostra come ci sia uno scarso livello di sicurezza in città”. “Questo atto vandalico ci fa riflettere – commenta -. L’Amministrazione venariese è infatti completamente sorda alle questioni della sicurezza che riguardano direttamente i nostri cittadini”.