I ladri sfondano vetrine  con un tombino e un’auto nella notte di domenica 26 novembre.

Ladri sfondano vetrine, la dinamica

Ladri sfondano vetrine. Il fatto è accaduto nella notte di domenica 26 novembre. Colpiscono prima un bar ad Orbassano, ma poi si dirigono a Rivalta. Nel primo caso sfondano la vetrina con un tombino. Ma la seconda volta hanno cambiato metodo. Intervengono quindi sfondando la vetrina con un’auto. Nel bar di Rivalta hanno portato via 100 euro dal registratore di cassa. Nel secondo invece la cassa era vuota e quindi sono usciti a mani vuote.

L’auto utilizzata

L’auto, una Fiat Marea è stata utilizzata per compiere i furti è stata rubata a Torino. I ladri si sono recati quindi prima ad Orbassano e poi a Rivalta. Infatti nel secondo caso il mezzo gli è servito come ariete per sfondare la vetrina. L’auto rubata poche ore prima è stata ritrovata ad Orbassano. La legittima proprietaria non si era accorta di nulla.

Leggi anche:  Arrestato capo ultrà della Juventus

I furti

Si tratta di due furti che hanno portato un bottino molto misero. Ingenti invece i danni ai due locali presi di mira dai ladri.