Ricette estive, a volte sono davvero necessarie. Per calmare gli spiriti bollenti in piena estate una bella granita fredda è quello che ci vuole. Meglio se di anguria o di ananas.

Granita di anguria

Ingredienti necessari. 850gr di puré di anguria (circa 1.5Kg di anguria), 250ml di acqua, 150gr di zucchero, il succo di 1 arancia. Pulite l’anguria ed eliminate il maggior numero di semi possibile. Tagliatela a pezzi e mettetela nel mixer o nel frullatore per qualche secondo, fino a ridurla in polpa. Passatela attraverso il setaccio per eliminare ulteriori semi. Mettete il succo d’anguria in una pentola insieme al succo d’arancia, lo zucchero e l’acqua. Riscaldate lentamente senza portare ad ebollizione per circa 5 minuti.

Il procedimento continua

Fate raffreddare bene, poi versate in uno stampo adatto al freezer. Dopo circa 30 minuti, controllate che si sia lievemente ghiacciata. Girate con un cucchiaio di legno. Ripetete l’operazione ogni 30 minuti circa fino a quando non si sarà ghiacciata completamente. Mescolando ogni mezz’ora, si eviterà che la granita diventi un blocco di ghiaccio unico, difficilmente riducibile in granita successivamente. In un paio d’ore la granita dovrebbe essere pronta, dipende dalla portata del vostro freezer.

Leggi anche:  Abbinamento cibo vino, quali regole rispettare?

Granita all’ananas, ricette estive

Ingredienti necessari per 6 persone. – 1 ananas maturo – 1 cucchiaio e mezzo di succo di limone. – 150 gr. di zucchero. Preparate uno sciroppo servendovi dello zucchero e di 150 gr. d’acqua. Portatelo a ebollizione per 5 minuti, quindi fatelo raffreddare. Nel frattempo sbucciate e pulite l’ananas, avendo l’accortezza di togliere la parte centrale dura. Mettete la polpa tagliata a pezzi nel frullatore e fatene un purè. Versatelo in una ciotola, unite lo sciroppo raffreddato e il succo di limone mischiando tutto bene. Adesso ponete il composto nel freezer lasciandolo indurire un po’. Fatto ciò, lavorate l’insieme con lo sbattitore elettrico e rimettetelo nel freezer per tre ore prima di servire.