Via delle Terre d’Acqua. Arrivo a Viadana per Marco Leone oggi, lunedì 21 maggio. Un’altra splendida tappa che racconta il protagonista.

CLICCA QUI E SEGUI TUTTO IL CAMMINO GRAZIE AL NOSTRO SPECIALE

Arrivo a Viadana

E’ partito  da Isola Pescaroli direzione Viadana questa mattina, lunedì 21 maggio Marco Leone. Un’altra splendida tappa per il camminatore di Saluggia.

Tra pioppi e cuculi FOTO E VIDEO

Tappa piena di sorprese IL VIDEO

Direzione Pavia

Arrivo a Pavia

Arrivo a Miradolo

Viadana, l’arrivo

Tappa spettacolare

L’argine sembra un safari

“Ore 6:15 parto. Il sole è appena sorto, l’aria è frasca, ho voglia di andare. Dopo un km di asfalto prendo per la coda il serpente. Imbocco l’argine di buon passo, qualche metro e sorpresa. In questo tratto non hanno tagliato l’erba che mi arriva fino al ginocchio. Dai, non import. Si va. Dopo due chilometri la situazione degenera. Erba e rovi arrivano al bacino, proseguire è veramente faticoso come camminare in neve fresca trainando una slitta. Il calvario dura 8 interminabili km. Ne esco a pezzi completamente, fradicio e bello graffiato. Sbuco nei pressi di un paesino dove riesco a recuperare qualcosa da mangiare. Wow va subito molto meglio sto benissimo si va”.

Arriva la stanchezza

“Km e km nel nulla più completo. Il sole si fa cocente, le gambe iniziano a bruciare. Ovviamente esce anche un po’ di stanchezza della tappa di ieri e soprattutto della notte un po’ troppo breve. Eh si, un po’ di crisi ci sta. Mi conosco, so cosa devo fare. Massima concentrazione perché in questi momenti è facile combinare dei guai”.

Leggi anche:  Via delle Terre d'Acqua A SPASSO PER MANTOVA

Tour a Casalmaggiore e poi verso l’arrivo

“Arrivo a Casalmaggiore, visito il centro e riparto ancora. Qualche km e sarò a fine tappa a Cicognara.
Ore 13 arrivo. Alla fine ho fatto 32 km ma ciccia non trovo sistemazione per la notte…che fare? Decido di proseguire al paese successivo, altri 5 km e sono a Viadana e mi sistemo in un bellissimo B&B da favola.
Oggi ho fatto un po’ di fatica. E’ normale, ci sta… fa parte del gioco. Però a pensarci bene vorrei farvi riflettere sulla resilienza, ovvero la capacità di resistere e di adattarsi che hanno gli essere umani”.

Le riflessioni del giorno

“È veramente qualcosa di incredibile, alcune volte ci si sente persi…svuotati…esausti. Poi come d’incanto tutto passa. Occorre saper aspettare. Anche le crisi e i momenti buoi sono destinati a tramontare. E’ una legge della natura. Tutto passa. Tutto va. Adesso son steso in un comodo letto. 10 minuti di riposo, poi devo fare il bucato e la spesa per i prossimi giorni. Ancora due tappe, non molto lunghe e sarò a Mantova. Chiudo gli occhi e mi vedo ancora li. Io e Forest sulla strada sotto il sole cocente. Un grazie speciale a R”.