Aumenti autostrade dal 2018.

Aumenti autostrade

Anche questo nuovo 1° gennaio porterà con sé una serie di aumenti stangata che riguardano, in particolar modo, i pedaggi autostradali. Un adeguamento previsto dal Ministero dei Trasporti che ha aggiornato le tariffe dei pedaggi che saranno in vigore dalla mezzanotte di oggi.

Autostrade più care, ecco quali sono

Sulla tratta compresa tra Aosta ovest e Morgex l’aumento è del 52,69% (oltre tre euro in più rispetto alla cifra consueta). Ad aumentare, nonostante i cantieri infiniti su entrambe le carreggiate, c’è anche la tratta autostradale Torino – Milano. Gli automobilisti dovranno infatti sopportare un aumento stimato dell’8%.

Aumenti anche in Lombardia.

Anche la Pedemontana lombarda subisce un aumento di tariffa calcolato nell’1,7%, mentre chi da Milano raggiungerà Bergamo pagherà quasi il 5% in più, da 3,50 a 3,60 euro.

La situazione sulla nostra rete

Sulle vecchie autostrade il traffico è in netta crescita. Nonostante questo dato gli addetti sono in continua diminuzione. Dato di fatto che nelle ultime settimane ha provocato una serie di tensioni tra gli operatori autostradali che sono scesi in piazza per protestare. Gli investimenti promessi da anni sulla rete autostradale, a fronte degli aumenti dei pedaggi, non sono mai stati realizzati. Ma nonostante questo i balzelli continuano ad aumentare e a pesare sulle tasche degli automobilisti.