Sciopero Fedex Tnt la protesta dei lavoratori davanti ai cancelli.

Sciopero Fedex Tnt

Presidio davanti ai cancelli, questa mattina, giovedì 17 maggio, per i lavoratori Fedex Tnt. Una sessantina di dipendenti, infatti, hanno manifestato davanti ai cancelli di via Cascina San Giorgio, a Settimo. Una protesta che proseguirà in mattinata con il presidio davanti alla Prefettura a Torino. Presente alla manifestazione anche l’assessore al Lavoro della Città di Settimo, Massimo Pace.

I motivi

Alla base dello stato di agitazione la decisione del colosso americano Fedex a chiudere le filiali di Settimo Torinese, Marene, Galliate, Alessandria e Vigliano Biellese. A Torino sono previsti quindi 33 licenziamenti e 23 trasferimenti verso la sede di Peschiera Borromeo.

La vicenda

Fedex, nel 2016, acquisisce Tnt. Dopo due anni dal processo di integrazione, tuttavia, l’azienda ha chiuso il secondo trimestre del 2017 con ricavi per 16,31 miliardi di dollari e un utile netto pari a 755 milioni di dollari. In Italia, però, licenzia 361 lavoratori e ne trasferisce 115. In Piemonte sono previsti complessivamente 81 licenziamenti e 25 trasferimenti, molti dei quali proprio dalal sede di Torino della Tnt.