Sciopero Rivoira a Ravenna dove i sindacati temono l’arrivo di lettere di licenziamento.

Sciopero Rivoira

Lo sciopero Rivoira non si ferma a Ravenna. Infatti, dopo che la società ha colpito i turnisti, secondo i sindacati ora sarebbe l’ora della distribuzione. Il provvedimento che non piace a lavoratori e rappresentanti sindacali è il trasferimento di due forze lavoro da Ravenna a Chivasso.

I sindacati

“Considerando che sono coinvolte 2 risorse di cui un’assunzione protetta in part time e che potrebbero essere coinvolte in futuro le altre 2 lavoratrici. A oggi persone tutelate dalla legge perché in congedo per maternità. Le Segreterie territoriali e la RSU Rivoira ritengono che dietro a questa “proposta di trasferimento” ci sia una chiara volontà aziendale di licenziare i lavoratori della Distribuzione di Ravenna. Quindi ritengono questa decisione inaccettabile”.

Le richieste

“Chiediamo quindi alla direzione aziendale di ritirare le lettere di trasferimento e di individuare soluzioni alternative. Tutti i lavoratori di Rivoira meritano un atteggiamento più rispettoso. Infine, non possiamo accettare che siano considerati dei numeri o delle pedine da spostare a piacimento dell’azienda”.