Scuole chiuse ai non vaccinati dopo Pasqua.

Scuole chiuse

Porte chiuse al rientro dalle vacanze di Pasqua per i bambini che non sono vaccinati. E’ questa li linea comune che adotteranno molti dirigenti scolastici della provincia di Vercelli. Così si complica la posizione per quelle famiglie non in regola con la vaccinazione obbligatoria.

La posizione

Una posizione comune quindi quella adottata da molti degli istituti comprensivi. Tuttavia, ci saranno ancora dieci giorni di “bonus” per permettere alle famiglie da attivare la procedura, manifestando quindi l’intenzione di regolarizzare la situazione.

Cosa succede dopo

Dopo gli ulteriori dieci giorni di proroga, in cui comunque l’iscrizione all’anno scolastico rimane attiva, i bambini non vaccinati non entreranno più a scuola in quegli istituti in cui sono state adottate le ferree misure. Tuttavia, stando ai dati forniti dall’Asl territoriale, nel vercellese sono circa il 95% i casi regolari, appena il 5% dunque i bambini non vaccinati.