La Nuova Periferia http://nuovaperiferia.it Tue, 16 Jan 2018 17:59:27 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.1 Arrestati ladri specializzati in furti in casa mentre i proprietari dormivano VIDEO http://nuovaperiferia.it/cronaca/arrestati-ladri-specializzati-furti-appartamento/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/arrestati-ladri-specializzati-furti-appartamento/#respond Tue, 16 Jan 2018 17:59:27 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21725 Arrestati ladri specializzati in furti in casa. Arrestati ladri Gli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Torino hanno arrestato due persone destinatarie di custodia cautelare in carcere. Si tratta di due soggetti a cui l’Autorità giudiziaria, dopo le indagini della Polizia, contesta una rapina e tre furti commessi tutti in abitazioni della […]

Continua la lettura di Arrestati ladri specializzati in furti in casa mentre i proprietari dormivano VIDEO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Arrestati ladri specializzati in furti in casa.

Arrestati ladri

Gli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Torino hanno arrestato due persone destinatarie di custodia cautelare in carcere. Si tratta di due soggetti a cui l’Autorità giudiziaria, dopo le indagini della Polizia, contesta una rapina e tre furti commessi tutti in abitazioni della zona collinare di Torino in orario notturno. In uno dei casi riscontrati i due malviventi hanno usato addirittura del gas narcotizzante.

Il modus operandi

Si introducevano all’interno delle abitazioni mentre i proprietari dormivano. Una volta “neutralizzati” i padroni di casa cercavano di impossessarsi degli oggetti preziosi presenti negli appartamenti. Ma non solo. Tentavano infatti di rubare anche le chiavi delle automobili con cui poi si davano alla fuga dopo il colpo. I due soggetti, subito dopo i furti, erano anche soliti prelevare con le carte bancomat appena rubate negli sportelli bancari torinesi.

Chi sono i due arrestati

A finire in manette è stato Dario Todorovic, classe 1982 e nato in Bosnia Erzegovina, pregiudicato e già sottoposto al divieto di dimora a Torino. Insieme a lui gli agenti hanno arrestato anche Nicola Martelli, classe 1975, residente a Moncalieri. Gli inquirenti li hanno identificati grazie alle tante immagini dei circuiti di videosorveglianza nei pressi delle abitazioni derubate e delle banche dove prelevavano il denaro con i bancomat rubati.

Il video

Nel filmato diffuso dalla Polizia di Stato si assiste ad uno dei furti. E’ avvenuto nell’abitazione di un orafo. Oltre ai preziosi custoditi in casa i due arrestati avevano anche rubato le chiavi del laboratorio del professionista. Durante la notte, a distanza di poco meno di un’ora dal furto, i malviventi avevano tentato di rubare anche nel laboratorio dell’orafo. L’antifurto con nebbiogeno, però, li aveva costretti alla fuga mandando a monte anche il secondo colpo.

Continua la lettura di Arrestati ladri specializzati in furti in casa mentre i proprietari dormivano VIDEO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/arrestati-ladri-specializzati-furti-appartamento/feed/ 0
Ragazzi vandali denunciati per raid in edificio privato http://nuovaperiferia.it/cronaca/ragazzi-vandali-denunciati-raid-edificio-privato/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/ragazzi-vandali-denunciati-raid-edificio-privato/#respond Tue, 16 Jan 2018 17:41:52 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21722 Ragazzi vandali denunciati per raid in edificio privato. Ragazzi vandali denunciati I carabinieri di Cavagnolo e Verolengo hanno denunciato a piede libero quattro studenti minorenni per un raid vandalico commesso nei giorni scorsi sul territorio. L’accusa è pertanto quella di danneggiamento in concorso ed invasione di terreni ed edifici. Il raid Il raid è avvenuto […]

Continua la lettura di Ragazzi vandali denunciati per raid in edificio privato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Ragazzi vandali denunciati per raid in edificio privato.

Ragazzi vandali denunciati

I carabinieri di Cavagnolo e Verolengo hanno denunciato a piede libero quattro studenti minorenni per un raid vandalico commesso nei giorni scorsi sul territorio. L’accusa è pertanto quella di danneggiamento in concorso ed invasione di terreni ed edifici.

Il raid

Il raid è avvenuto in un edificio privato, di proprietà di Rete Ferroviaria italiana. Una volta entrati abusivamente nell’edificio abbandonato i giovani hanno quindi abbattuto un muro interno. Le indagini dei militari hanno avuto buon esito. Il gruppo di giovani vandali è stato infatti identificato e denunciato all’autorità giudiziaria.

Tutti i retroscena

Le foto dei danni, gli approfondimenti e tutti gli elementi di questa vicenda in edicola domani, mercoledì 17 gennaio 2018. La Nuova Periferia di Chivasso dedica infatti un ampio approfondimento su questo episodio.

Continua la lettura di Ragazzi vandali denunciati per raid in edificio privato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/ragazzi-vandali-denunciati-raid-edificio-privato/feed/ 0
Mamma bloccata da Facebook per i post dal profilo del figlio morto http://nuovaperiferia.it/cronaca/mamma-bloccata-facebook-post-dal-profilo-del-figlio-morto/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/mamma-bloccata-facebook-post-dal-profilo-del-figlio-morto/#respond Tue, 16 Jan 2018 17:27:44 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21718 Mamma bloccata da Facebook per i post dal profilo del figlio morto. Mamma bloccata da Facebook Facebook ha deciso di bloccare Cristina Giordana, la mamma di Luca Borgoni, il giovane morto dopo un incidente in montagna sul Cervino. Dopo la tragedia la madre del giovane, che aveva solo 22 anni, ha iniziato a scrivere post […]

Continua la lettura di Mamma bloccata da Facebook per i post dal profilo del figlio morto sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Mamma bloccata da Facebook per i post dal profilo del figlio morto.

Mamma bloccata da Facebook

Facebook ha deciso di bloccare Cristina Giordana, la mamma di Luca Borgoni, il giovane morto dopo un incidente in montagna sul Cervino. Dopo la tragedia la madre del giovane, che aveva solo 22 anni, ha iniziato a scrivere post dal profilo Facebook del ragazzo. Qualcuno però, deve aver segnalato al social network la morte del giovane, avviando così la procedura per la trasformazione della pagina social, bloccata quindi per la pubblicazione di post.

“In memoria di Luca Borgoni”

E’ questa la nuova intestazione della pagina Facebook che impedisce, nonostante il possesso delle credenziali di accesso, di accedere e pubblicare sul profilo social. Una notizia che ha sconvolto mamma Cristina che ha scoperto, senza ricevere comunicazione alcuna, dell’impossibilità di accedere alla pagina del figlio morto la scorsa estate.

Aveva discusso lei la tesi del figlio

Cristina Giordana, alla fine dello scorso agosto, aveva discusso la tesi di laurea del figlio che era scomparso poco più di un mese prima. Accompagnata dal marito e dalla sorella minore di Luca, aveva scelto di terminare il percorso di studi che suo figlio aveva intrapreso alla facoltà di Scienza biologiche all’Università di Torino. Una scelta, la sua e quella di tutta la famiglia, che aveva commosso il corpo docenti e tutta l’Italia.

“Non mi arrendo”

La tenacia di Cristina Giordana è viva anche in questo momento di sconforto per quanto accaduto alla pagina social di suo figlio. Dopo la morte di Luca, avvenuta lo scorso 8 luglio, il profilo di Facebook del ragazzo era diventato per lei una sorta di “isola” per farlo rivivere, sentirlo accanto a lei e tenere vivo del giovane in tutti i suoi amici e conoscenti.

Continua la lettura di Mamma bloccata da Facebook per i post dal profilo del figlio morto sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/mamma-bloccata-facebook-post-dal-profilo-del-figlio-morto/feed/ 0
Basket Auxilium Fiat Torino si è dimesso coach Luca Banchi http://nuovaperiferia.it/sport/basket-auxilium-torino-si-dimesso-coach-luca-banchi/ http://nuovaperiferia.it/sport/basket-auxilium-torino-si-dimesso-coach-luca-banchi/#respond Tue, 16 Jan 2018 16:41:38 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21712 Basket Auxilium Fiat Torino si è dimesso coach Luca Banchi. Si è dimesso il coach Banchi “La Fiat Torino e Luca Banchi, preso atto di alcune diverse valutazioni sul prosieguo della stagione, comunicano di aver consensualmente risolto il contratto in essere”. Con queste poche righe l’ufficio stampa della Fiat Torino ha confermato l’addio alla società gialloblu del coach […]

Continua la lettura di Basket Auxilium Fiat Torino si è dimesso coach Luca Banchi sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Basket Auxilium Fiat Torino si è dimesso coach Luca Banchi.

Si è dimesso il coach Banchi

“La Fiat Torino e Luca Banchi, preso atto di alcune diverse valutazioni sul prosieguo della stagione, comunicano di aver consensualmente risolto il contratto in essere”. Con queste poche righe l’ufficio stampa della Fiat Torino ha confermato l’addio alla società gialloblu del coach Luca Banchi. Una scelta che arriva dopo numerosissime tensioni che sono emerse nel corso degli ultimi mesi tra l’allenatore e la proprietà della società torinese di basket.

Basket Auxilium Fiat Torino

I rapporti tra il presidente Antonio Forni, conosciutissimo notaio di Caluso e il coach non sono stati sempre sereni. Le cronache sportive degli ultimi mesi, infatti, riportano di numerose tensioni. Sfociate poi, nella decisione del coach Banchi, maturate dopo l’ultima gara di domenica scorsa al palazzetto di Varese. Banchi non avrebbe gradito la presenza del presidente all’interno dello spogliatoio prima della partita.

L’ipotesi di una cessione

Dopo la notizia delle dimissioni di Luca Banchi si rincorrono voci anche sulla possibile cessione della società Auxilium Fiat Torino. Le indiscrezioni che circolano nell’ambiente del basket torinese vorrebbero che il presidente abbia già avviato le procedure per individuare una possibile nuova proprietà che possa rilevare la società sportiva. Tanta la preoccupazione nei tifosi della squadra gialloblu che temono per la stabilità futura della squadra del cuore.

Il nuovo allenatore

Nonostante le voci e le indiscrezioni su una possibile cessione della società, è stato già trovato l’accordo con il nuovo coach. Dopo l’avventura con Luca Banchi toccherà a Carlo Recalcati guidare la squadra di basket torinese.

Continua la lettura di Basket Auxilium Fiat Torino si è dimesso coach Luca Banchi sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/sport/basket-auxilium-torino-si-dimesso-coach-luca-banchi/feed/ 0
Slitta cantiere sul ponte Moregna http://nuovaperiferia.it/attualita/slitta-cantiere-sul-ponte-moregna/ http://nuovaperiferia.it/attualita/slitta-cantiere-sul-ponte-moregna/#respond Tue, 16 Jan 2018 15:42:25 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21706 Slitta cantiere sul ponte Moregna. Slitta cantiere Si prolungano i tempi dei lavori previsti sul ponte Moregna ad Alice Castello. Per tutto l’inverno, infatti, si viaggerà su una solo corsia nel tratto autostradale Ivrea-Santhià e, inoltre, a velocità ridotta. La causa dell’allungarsi del cantiere, pari a circa tre mesi, riguarda il maltempo che compromette la […]

Continua la lettura di Slitta cantiere sul ponte Moregna sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Slitta cantiere sul ponte Moregna.

Slitta cantiere

Si prolungano i tempi dei lavori previsti sul ponte Moregna ad Alice Castello. Per tutto l’inverno, infatti, si viaggerà su una solo corsia nel tratto autostradale Ivrea-Santhià e, inoltre, a velocità ridotta. La causa dell’allungarsi del cantiere, pari a circa tre mesi, riguarda il maltempo che compromette la regolarità dell’intervento.

L’opera

L’opera di manutenzione straordinaria riguarda la messa in sicurezza del viadotto Moregna. La priorità dell’intervento è, infatti, massima. L’intervento vede una somma di due milioni di euro stanziati.

La viabilità

Il cantiere occupa parte della carreggiata in direzione Ivrea. Le auto sono costrette a procedere a passo d’uomo immettendosi nelle due corsie della carreggiata verso Sud. Per i mezzi pesanti, invece, è vietato il transito da Santhià-Albiano in direzione Ivrea.

Continua la lettura di Slitta cantiere sul ponte Moregna sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/slitta-cantiere-sul-ponte-moregna/feed/ 0
Furti fiori al cimitero ladri scatenati http://nuovaperiferia.it/cronaca/furti-fiori-al-cimitero-ladri-scatenati/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/furti-fiori-al-cimitero-ladri-scatenati/#respond Tue, 16 Jan 2018 15:09:00 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21703 Furti fiori al cimitero ladri scatenati. Furti fiori Sono diverse le segnalazioni dei cittadini che, andando a trovare i propri cari, hanno trovato l’amara sorpresa. Molte tombe infatti sono state depredate da ladri senza scrupoli che hanno portato via i fiori, sia veri sia quelli finti. Episodi che hanno fatto esplodere la rabbia dei frequentatori […]

Continua la lettura di Furti fiori al cimitero ladri scatenati sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Furti fiori al cimitero ladri scatenati.

Furti fiori

Sono diverse le segnalazioni dei cittadini che, andando a trovare i propri cari, hanno trovato l’amara sorpresa. Molte tombe infatti sono state depredate da ladri senza scrupoli che hanno portato via i fiori, sia veri sia quelli finti. Episodi che hanno fatto esplodere la rabbia dei frequentatori del campo santo. “Avete rotto di rubare le cose che compriamo ai nostri cari”, commentano indignati i cittadini.

Vetture aperte nel parcheggio

Non soltanto le tombe sono nel mirino dei malviventi. Infatti anche le vetture sono state assaltate dai ladri. Vetri rotti e macchine aperte appena fuori dal cimitero. E sono numerose le macchine colpite a cui sono stati rubati oggetti personali che i proprietari hanno lasciato incustoditi per una manciata di minuti

Le richieste

“Mettete ste cavolo di telecamere a sto cimitero”. E’ la richiesta che si legge in uno dei tanti post di denuncia sui social. Comune, infatti, l’istanza dei cittadini che richiedono un intervento risolutivo da parte dell’Amministrazione comunale.
Ampio servizio sull’edizione in edicola da domani, mercoledì 17 gennaio, su La Nuova Periferia.

Continua la lettura di Furti fiori al cimitero ladri scatenati sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/furti-fiori-al-cimitero-ladri-scatenati/feed/ 0
Giorgio Chiellini dona parte di stipendio in beneficenza http://nuovaperiferia.it/sport/giorgio-chiellini-dona-parte-stipendio-beneficenza/ http://nuovaperiferia.it/sport/giorgio-chiellini-dona-parte-stipendio-beneficenza/#respond Tue, 16 Jan 2018 14:29:21 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21700 Giorgio Chiellini dona parte di stipendio in beneficenza. Giorgio Chiellini Anche Chiellini, insieme a molti calciatori di tutto il mondo, aderirà all’iniziativa Common Goal. Partito ad agosto, il progetto ha già visto l’adesione di molti atleti che hanno deciso di sposare la causa. Il primo ad aderire è stato Mata, calciatore della nazionale spagnola. Common Goal […]

Continua la lettura di Giorgio Chiellini dona parte di stipendio in beneficenza sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Giorgio Chiellini dona parte di stipendio in beneficenza.

Giorgio Chiellini

Anche Chiellini, insieme a molti calciatori di tutto il mondo, aderirà all’iniziativa Common Goal. Partito ad agosto, il progetto ha già visto l’adesione di molti atleti che hanno deciso di sposare la causa. Il primo ad aderire è stato Mata, calciatore della nazionale spagnola.

Common Goal il progetto

In cosa consiste il progetto? Semplice. Chi aderisce all’iniziativa devolverà almeno l’1% del proprio stipendio lordo. Il ricavato andrà a sostenere un fondo per sviluppare iniziative di beneficenza legate al pallone. E’ stato il tedesco Jurgen Griesbeck a creare il Common Goal. Il progetto sostiene, attualmente, oltre 120 organizzazioni di calcio.

L’adesione

In Italia, al momento, soltanto Chiellini, futuro capitano della Juventus e della Nazionale, ha aderito al progetto. Tuttavia, in tutto il mondo sono numerosi i campioni che hanno sottoscritto la propria partecipazione all’iniziativa. Giocatori del calcio maschile e femminile, in campo, per una giusta causa.

Continua la lettura di Giorgio Chiellini dona parte di stipendio in beneficenza sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/sport/giorgio-chiellini-dona-parte-stipendio-beneficenza/feed/ 0
Canile via Germagnano un nuovo raid scatena manifestazioni http://nuovaperiferia.it/cronaca/canile-via-germagnano-un-raid-scatena-manifestazioni/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/canile-via-germagnano-un-raid-scatena-manifestazioni/#respond Tue, 16 Jan 2018 13:51:16 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21698 Canile via Germagnano un nuovo raid scatena manifestazioni. Canile via Germagnano Il canile Enpa nuovamente bersaglio di atti vandalici. Dopo l’episodio dello scorso mese, nella notte tra sabato 13 e domenica 14 gennaio, si è verificato un nuovo “blitz” ai danni della struttura. E’ il terzo raid vandalico. I danni Questa volta, tra i danni […]

Continua la lettura di Canile via Germagnano un nuovo raid scatena manifestazioni sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Canile via Germagnano un nuovo raid scatena manifestazioni.

Canile via Germagnano

Il canile Enpa nuovamente bersaglio di atti vandalici. Dopo l’episodio dello scorso mese, nella notte tra sabato 13 e domenica 14 gennaio, si è verificato un nuovo “blitz” ai danni della struttura. E’ il terzo raid vandalico.

I danni

Questa volta, tra i danni registrati ci sono il citofono sradicato, alcuni vetri rotti e il cancello danneggiato. A dicembre mese invece era stato devastato l’impianto di videosorveglianza, divelta la grondaia, reciso il cavo della corrente, spaccati i vetri del container presente nel rifugio e danneggiati gli infissi e le porte. Danni che, secondo le prime stime, sarebbero ammontati a 30 mila euro.

Le manifestazioni

L’amara sorpresa di domenica mattina ha spinto i volontari del canile a scendere in piazza. Nel pomeriggio di lunedì 15 gennaio, quindi, si sono dati appuntamento davanti al Comune con striscioni e alcuni cani al guinzaglio per richiedere l’istituzione di un presidio militare fisso. Richiesta che trova d’accordo la stessa Circoscrizione che da tempo sollecita la Giunta affinché si trovino nuove soluzioni.

Continua la lettura di Canile via Germagnano un nuovo raid scatena manifestazioni sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/canile-via-germagnano-un-raid-scatena-manifestazioni/feed/ 0
Chiuso il centro per lavori urgenti http://nuovaperiferia.it/attualita/chiuso-centro-lavori-urgenti/ http://nuovaperiferia.it/attualita/chiuso-centro-lavori-urgenti/#respond Tue, 16 Jan 2018 12:15:55 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21690 Chiuso il centro per lavori urgenti. Chiuso il centro A causa lavori di urgenti alla condotta fognaria, è istituito il divieto di transito e sosta a tutti i veicoli, dalle 8 di lunedì 15 gennaio alle 18 di mercoledì 17 gennaio. Inoltre, è completamente interdetto il passaggio in Via Martiri della Libertà tra i civici […]

Continua la lettura di Chiuso il centro per lavori urgenti sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Chiuso il centro per lavori urgenti.

Chiuso il centro

A causa lavori di urgenti alla condotta fognaria, è istituito il divieto di transito e sosta a tutti i veicoli, dalle 8 di lunedì 15 gennaio alle 18 di mercoledì 17 gennaio. Inoltre, è completamente interdetto il passaggio in Via Martiri della Libertà tra i civici 125 e 127.

L’intervento

L’intervento di manutenzione prevede il ripristino della condotta fognaria. Il cantiere impone quindi l’obbligo, a tutti i veicoli, dell’imbocco verso il Tunnel.

Pullman deviati

Anche i mezzi di trasporto pubblico della GTT sono deviati verso il Tunnel e le fermate di Via Martiri della Libertà sono soppresse.

Continua la lettura di Chiuso il centro per lavori urgenti sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/chiuso-centro-lavori-urgenti/feed/ 0
Muratore morto schiacciato da un muro chi è la vittima http://nuovaperiferia.it/cronaca/muratore-morto-schiacciato-cantiere-la-vittima/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/muratore-morto-schiacciato-cantiere-la-vittima/#respond Tue, 16 Jan 2018 12:15:45 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21691 Muratore morto schiacciato da un muro in cantiere, chi è la vittima. Muratore morto Gravissimo incidente sul lavoro nella mattinata di oggi, martedì 16 gennaio, a Cafasse nel canavese. Un uomo è stato travolto da un muro nel cantiere di un’abitazione ed è rimasto ucciso. I soccorsi del 118 sono stati inutili, ogni tentativo di […]

Continua la lettura di Muratore morto schiacciato da un muro chi è la vittima sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Muratore morto schiacciato da un muro in cantiere, chi è la vittima.

Muratore morto

Gravissimo incidente sul lavoro nella mattinata di oggi, martedì 16 gennaio, a Cafasse nel canavese. Un uomo è stato travolto da un muro nel cantiere di un’abitazione ed è rimasto ucciso. I soccorsi del 118 sono stati inutili, ogni tentativo di rianimare l’uomo è stato purtroppo vano. Il muratore, secondo le prime ricostruzioni della dinamica dell’accaduto, era impegnato in alcuni lavori di ristrutturazione.

Chi è la vittima

Il muratore rimasto ucciso in questo drammatico incidente sul lavoro è Andrea Forneris, di 42 anni e residente a Germagnano. E’ rimasto vittima del crollo del muro che lo ha travolto in vicolo Fasanera 6, a Cafasse. Sul posto, dopo i soccorritori, sono intervenuti anche i tecnici dello Spresal dell’Asl, l’ufficio che si occupa delle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Indagini in corso

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri della Compagnia di Venaria, insieme ai vigili del fuoco di Torino e quelli del distaccamento volontari di Mathi. Al cantiere sono stati impegnati anche gli agenti della locale polizia municipale di Cafasse.

Continua la lettura di Muratore morto schiacciato da un muro chi è la vittima sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/muratore-morto-schiacciato-cantiere-la-vittima/feed/ 0
Furgone in fiamme danneggia auto indagini in corso LE FOTO http://nuovaperiferia.it/cronaca/furgone-fiamme-danneggia-auto-le-foto/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/furgone-fiamme-danneggia-auto-le-foto/#respond Tue, 16 Jan 2018 11:29:59 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21683 Furgone in fiamme danneggia altre auto. Furgone in fiamme Attimi di paura intorno alle 23,30 di ieri, lunedì 15 gennaio, per un incendio scoppiato in via Carso, nel quartiere Borgo Nuovo di Settimo Torinese. Le fiamme hanno travolto un furgone di un’impresa di pulizie parcheggiato quasi all’incrocio con via Montenero. I residenti, secondo le testimonianze, […]

Continua la lettura di Furgone in fiamme danneggia auto indagini in corso LE FOTO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Furgone in fiamme danneggia altre auto.

Furgone in fiamme

Attimi di paura intorno alle 23,30 di ieri, lunedì 15 gennaio, per un incendio scoppiato in via Carso, nel quartiere Borgo Nuovo di Settimo Torinese. Le fiamme hanno travolto un furgone di un’impresa di pulizie parcheggiato quasi all’incrocio con via Montenero. I residenti, secondo le testimonianze, si sono accorti dell’incendio per il crepitìo e per il bagliore delle fiamme scoppiate nella tarda serata.

Danneggiate altre auto

Accanto al furgone dell’impresa di pulizie si trovava parcheggiata anche una Fiat Panda che è stata gravemente danneggiata dalle fiamme, insieme anche ad un palo della cartellonistica stradale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Tenenza di Settimo e i vigili del fuoco del comando provinciale di Torino che hanno domato il rogo e messo in sicurezza l’area.

Indagini in corso

I rilievi e gli accertamenti dei vigili del fuoco stabiliranno se si sia trattato di un rogo doloso o accidentale. E cioè se l’incendio sia stato originato dalla mano dell’uomo o da un evento accidentale come, per esempio, un corto circuito dell’impianto elettrico del primo mezzo andato in fiamme. Secondo le prime ricostruzioni, comunque, sembra esserci la certezza che le fiamme siano partite dal furgone dell’impresa di pulizie.

Furgone in fiamme furgone in fiamme

Continua la lettura di Furgone in fiamme danneggia auto indagini in corso LE FOTO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/furgone-fiamme-danneggia-auto-le-foto/feed/ 0
Brucia pullman di fronte allo Juventus Stadium VIDEO http://nuovaperiferia.it/cronaca/brucia-pullman-di-fronte-allo-juventus-stadium-video/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/brucia-pullman-di-fronte-allo-juventus-stadium-video/#respond Tue, 16 Jan 2018 10:51:35 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21672 Brucia pullman di fronte allo Juventus Stadium. Brucia pullman Un principio di incendio partito dal vano motore ha danneggiato un pullman della linea Ve1 della Gtt di fronte allo Juventus Stadium. E’ successo nella serata di ieri, lunedì 15 gennaio. E’ stato un automobilista di passaggio ad accorgersi del fumo che fuoriusciva dal vano motore […]

Continua la lettura di Brucia pullman di fronte allo Juventus Stadium VIDEO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Brucia pullman di fronte allo Juventus Stadium.

Brucia pullman

Un principio di incendio partito dal vano motore ha danneggiato un pullman della linea Ve1 della Gtt di fronte allo Juventus Stadium. E’ successo nella serata di ieri, lunedì 15 gennaio. E’ stato un automobilista di passaggio ad accorgersi del fumo che fuoriusciva dal vano motore e ad allertare il conducente del mezzo. Giusto il tempo di fermare la corsa del bus e di far scendere i passeggeri e le fiamme si sono sprigionate all’improvviso.

Nessun ferito

Fortunatamente l’incidente non ha causato danni ai passeggeri o all’autista del mezzo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Venaria e i Vigili del fuoco del comando provinciale di Torino che hanno spento le fiamme e mezzo in sicurezza il mezzo.

Polemiche

L’episodio di ieri sera alimenta le polemiche sui tanti casi di incendi che investono i mezzi Gtt in servizio sulle linee urbane ed extraurbane del territorio. Appena alcuni giorni fa un pullman della linea Se1 diretto a Settimo e fermo al capolinea di Stura Park aveva preso fuoco in pieno giorno.

Continua la lettura di Brucia pullman di fronte allo Juventus Stadium VIDEO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/brucia-pullman-di-fronte-allo-juventus-stadium-video/feed/ 0
Unitre piange la sua fondatrice i funerali di Irma Re http://nuovaperiferia.it/cronaca/unitre-piange-la-sua-fondatrice-funerali-irma-re/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/unitre-piange-la-sua-fondatrice-funerali-irma-re/#respond Tue, 16 Jan 2018 10:44:31 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21675 Unitre piange la sua fondatrice i funerali di Irma Re. Unitre piange la sua fondatrice Grave perdita nel mondo dell’associazionismo e della terza età. Si è spenta, infatti, all’età di 94 anni, Irma Maria Re. Fondatrice e presidente nazionale dell’Università della Terza Età. I funerali Questa mattina, alla chiesa Madonna del Pilone, l’ultimo saluto a […]

Continua la lettura di Unitre piange la sua fondatrice i funerali di Irma Re sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Unitre piange la sua fondatrice i funerali di Irma Re.

Unitre piange la sua fondatrice

Grave perdita nel mondo dell’associazionismo e della terza età. Si è spenta, infatti, all’età di 94 anni, Irma Maria Re. Fondatrice e presidente nazionale dell’Università della Terza Età.

I funerali

Questa mattina, alla chiesa Madonna del Pilone, l’ultimo saluto a Re. Una folla commossa si è stretta attorno ai familiari della presidente. In tanti infatti hanno preso parte alle esequie.

Il suo ambizioso progetto

Da oltre quarant’anni, Irma Re portava avanti il suo ambizioso progetto. Prendendo spunto dal modello francese, infatti, era riuscita a creare un esempio positivo di attività rivolte alla terza età. Attualmente sono oltre trecento le sedi in tutta Italia.
Su La Nuova Periferia in edicola da martedì 16 gennaio, un ampio servizio e i ricordi dei presidenti Unitre del territorio.

Continua la lettura di Unitre piange la sua fondatrice i funerali di Irma Re sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/unitre-piange-la-sua-fondatrice-funerali-irma-re/feed/ 0
Confermati licenziamenti dei 500 lavoratori Embraco http://nuovaperiferia.it/economia/confermati-licenziamenti-dei-500-lavoratori-embraco/ http://nuovaperiferia.it/economia/confermati-licenziamenti-dei-500-lavoratori-embraco/#respond Tue, 16 Jan 2018 10:30:21 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21671 Confermati licenziamenti dei 500 lavoratori Embraco. Confermati licenziamenti Stop alla produzione in Italia e il licenziamento di 497 lavoratori della Embraco. E’ il drammatico quadro dell’incontro di ieri, lunedì 15 gennaio, all’Unione industriale. L’azienda del gruppo Whirpool ha infatti confermato le sue intenzioni. Le trattative Non ci sono quindi novità sulla vertenza Embraco. La scorsa […]

Continua la lettura di Confermati licenziamenti dei 500 lavoratori Embraco sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Confermati licenziamenti dei 500 lavoratori Embraco.

Confermati licenziamenti

Stop alla produzione in Italia e il licenziamento di 497 lavoratori della Embraco. E’ il drammatico quadro dell’incontro di ieri, lunedì 15 gennaio, all’Unione industriale. L’azienda del gruppo Whirpool ha infatti confermato le sue intenzioni.

Le trattative

Non ci sono quindi novità sulla vertenza Embraco. La scorsa settimana si è tenuto l’incontro con il ministero dello Sviluppo Economico. Venerdì, invece, il premier Gentiloni è stato informato della situazione. Giovedì, invece, è previsto un nuovo vertice con il ministero. L’azienda valuterà la possibilità di ammortizzatori sociali.

Sul territorio

Intanto tutto il territorio si mobilita per dare sostegno ai lavoratori. Dalla Regione prosegue un monitoraggio costante sulla vicenda. Anche Settimo, dopo l’incontro avvenuto l’8 gennaio, ha dimostrato particolare vicinanza ai dipendenti. Infatti, alcuni dei 537 lavoratori allo stabilimento del chierese, sono residenti proprio in città.

Continua la lettura di Confermati licenziamenti dei 500 lavoratori Embraco sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/economia/confermati-licenziamenti-dei-500-lavoratori-embraco/feed/ 0
Incidente sul lavoro muratore muore schiacciato http://nuovaperiferia.it/cronaca/incidente-sul-lavoro-muratore-muore-schiacciato/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/incidente-sul-lavoro-muratore-muore-schiacciato/#respond Tue, 16 Jan 2018 10:09:20 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21665 Incidente sul lavoro muratore muore schiacciato. Incidente sul lavoro I carabinieri della compagnia di Venaria sono al lavoro, in queste ore, per ricostruire la dinamica dell’incidente sul lavoro. Stamattina infatti, martedì 16 gennaio, un muratore ha perso la vita per il crollo di un muro. La cronaca L’uomo, di 41 anni e residente a Germano, […]

Continua la lettura di Incidente sul lavoro muratore muore schiacciato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Incidente sul lavoro muratore muore schiacciato.

Incidente sul lavoro

I carabinieri della compagnia di Venaria sono al lavoro, in queste ore, per ricostruire la dinamica dell’incidente sul lavoro. Stamattina infatti, martedì 16 gennaio, un muratore ha perso la vita per il crollo di un muro.

La cronaca

L’uomo, di 41 anni e residente a Germano, in provincia di Torino, stava lavorando in un cantiere a Cafasse. E’ stato travolto dal crollo di un muro della casa che stava ristrutturando. In quel momento era solo, il suo collega infatti non era sul luogo dell’incidente ma appena fuori che stava scaricando materiale dal camion.

I soccorsi

Sentendo un forte rumore proveniente dall’area del cantiere, il collega è immediatamente corso a vedere cosa fosse successo. Immediata la chiamata ai soccorsi, ma per il muratore non c’era più nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i sanitari del 118.

Continua la lettura di Incidente sul lavoro muratore muore schiacciato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/incidente-sul-lavoro-muratore-muore-schiacciato/feed/ 0
Morto Michele Zaffino tanti amici al funerale VIDEO http://nuovaperiferia.it/cronaca/morto-michele-zaffino-tanti-amici-al-funerale-video/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/morto-michele-zaffino-tanti-amici-al-funerale-video/#respond Tue, 16 Jan 2018 10:06:04 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21664 Morto Michele Zaffino tanti amici al funerale. Morto Michele Zaffino Si è spento dopo un malore improvviso che lo ha colpito mentre era sul posto di lavoro. Michele Zaffino è morto venerdì scorso all’età di 47 anni all’ospedale Giovanni Bosco di Torino. Nonostante i soccorsi dei colleghi e dei sanitari del 118 siano stati tempestivi, […]

Continua la lettura di Morto Michele Zaffino tanti amici al funerale VIDEO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Morto Michele Zaffino tanti amici al funerale.

Morto Michele Zaffino

Si è spento dopo un malore improvviso che lo ha colpito mentre era sul posto di lavoro. Michele Zaffino è morto venerdì scorso all’età di 47 anni all’ospedale Giovanni Bosco di Torino. Nonostante i soccorsi dei colleghi e dei sanitari del 118 siano stati tempestivi, le sue condizioni erano disperate e ogni tentativo di salvargli la vita è stato inutile. Zaffino, dipendente di Fpt Industrial, è stato colto da malore giovedì all’interno dello stabilimento in cui lavorava.

Un vero cuore bianconero

Zaffino era un grandissimo tifoso della Juve. E’ stato una colonna portante dello Juventus Club “Terza Stella Doc” di Settimo Torinese. Ai funerali c’erano i tantissimi amici e compagni di fede calcistica che hanno voluto salutarlo per l’ultima volta con uno striscione. “Zaffo sempre con noi”, per sottolineare il grande affetto che legava i soci del club del presidente Luca Rivoira al membro del direttivo tragicamente scomparso.

Una folla ai funerali

C’era una folla immensa nella mattinata di oggi, martedì 16 gennaio, ai funerali celebrati alla Chiesa di San Giuseppe Artigiano al Villaggio Fiat. Colleghi, amici e parenti che si sono stretti attorno al dolore della famiglia. Michele Zaffino, che il prossimo marzo avrebbe compiuto 48 anni, lascia la moglie Raffaella e il figlio Federico di 21 anni.

Continua la lettura di Morto Michele Zaffino tanti amici al funerale VIDEO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/morto-michele-zaffino-tanti-amici-al-funerale-video/feed/ 0
Arrestata per droga baby spacciatrice http://nuovaperiferia.it/cronaca/arrestata-droga-baby-spacciatrice/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/arrestata-droga-baby-spacciatrice/#respond Tue, 16 Jan 2018 09:47:33 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21659 Arrestata per droga baby spacciatrice. Arrestata per droga Nonostante la giovane età, la sua lista di clienti era già molto ricca. Una ragazza di solamente vent’anni è stata arrestata dalla Guardia di Finanza di Torino. Il procedimento arriva in seguito a un intervento in un’abitazione nei pressi di corso Grosseto, avvenuto nei giorni scorsi. L’operazione I […]

Continua la lettura di Arrestata per droga baby spacciatrice sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Arrestata per droga baby spacciatrice.

Arrestata per droga

Nonostante la giovane età, la sua lista di clienti era già molto ricca. Una ragazza di solamente vent’anni è stata arrestata dalla Guardia di Finanza di Torino. Il procedimento arriva in seguito a un intervento in un’abitazione nei pressi di corso Grosseto, avvenuto nei giorni scorsi.

L’operazione

I Finanzieri del Gruppo Torino, dopo una breve indagine, hanno fatto irruzione nell’appartamento della giovane. Qui, le unità cinofile non ci hanno messo molto a trovare alcuni quantitativi di hashish e marijuana.

La droga

Le sostanze stupefacenti erano occultate all’interno di una scatola riposta in un armadio. Inoltre, la giovanissima spacciatrice aveva un’agenda con tutti i nomi dei clienti meticolosamente segnati.

Continua la lettura di Arrestata per droga baby spacciatrice sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/arrestata-droga-baby-spacciatrice/feed/ 0
Asilo delle torture maltrattamenti sui bambini IL VIDEO http://nuovaperiferia.it/cronaca/asilo-delle-torture-maltrattamenti-sui-bambini/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/asilo-delle-torture-maltrattamenti-sui-bambini/#respond Tue, 16 Jan 2018 09:31:55 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21655 Asilo delle torture maltrattamenti sui bambini. Asilo delle torture E’ stata una collaboratrice scolastica a denunciare i ripetuti maltrattamenti in una scuola dell’infanzia. I bambini infatti, secondo le prime segnalazioni, venivano offesi e strattonati da un’insegnante. In alcuni casi, venivano addirittura colpiti. La denuncia Dopo la denuncia della collaboratrice ai carabinieri sono partite le indagini. […]

Continua la lettura di Asilo delle torture maltrattamenti sui bambini IL VIDEO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Asilo delle torture maltrattamenti sui bambini.

Asilo delle torture

E’ stata una collaboratrice scolastica a denunciare i ripetuti maltrattamenti in una scuola dell’infanzia. I bambini infatti, secondo le prime segnalazioni, venivano offesi e strattonati da un’insegnante. In alcuni casi, venivano addirittura colpiti.

La denuncia

Dopo la denuncia della collaboratrice ai carabinieri sono partite le indagini. I militari infatti hanno così raccolto sufficienti indizi di colpevolezza. Con ordinanza di misura cautelare, M. C, di 59 anni e residente a Susa, è finita agli arresti domiciliari. L’accusa infatti è quella di maltrattamenti nei confronti dei bambini.

Le indagini

I carabinieri hanno infatti accertato i comportamenti dell’insegnante nei confronti dei suoi alunni. Fortunatamente comunque i bambini non hanno mai riportato lesioni. Gli episodi si riferiscono al periodo compreso tra ottobre e dicembre 2017 in una scuola materna di Susa.

Continua la lettura di Asilo delle torture maltrattamenti sui bambini IL VIDEO sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/asilo-delle-torture-maltrattamenti-sui-bambini/feed/ 0
Torneo Carnevalone da questa sera in campo le squadre Allievi http://nuovaperiferia.it/sport/torneo-carnevalone-da-questa-sera-in-campo-le-squadre-allievi/ http://nuovaperiferia.it/sport/torneo-carnevalone-da-questa-sera-in-campo-le-squadre-allievi/#respond Tue, 16 Jan 2018 09:02:28 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21651 Torneo Carnevalone all’Ettore Pastore di Chivasso al via le partite di qualificazione Torneo Carnevalone, la nuova sfida dell’Ursd La Chivasso Come da tradizione anche quest’anno verrà dato il fischio di inizio del Torneo Gran Carnevalone 2018. Nove le squadre al via suddivise in tre gironi. Gruppo A: La Chivasso, Bollengo Albiano e Settimo. Sono Casale, […]

Continua la lettura di Torneo Carnevalone da questa sera in campo le squadre Allievi sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Torneo Carnevalone all’Ettore Pastore di Chivasso al via le partite di qualificazione

Torneo Carnevalone, la nuova sfida dell’Ursd La Chivasso

Come da tradizione anche quest’anno verrà dato il fischio di inizio del Torneo Gran Carnevalone 2018. Nove le squadre al via suddivise in tre gironi. Gruppo A: La Chivasso, Bollengo Albiano e Settimo. Sono Casale, Volpiano e Vanchiglia a comporre il Gruppo B. infine, Orizzonti United, Ivrea Banchette e San Mauro si affrontano per il raggruppamento C. La manifestazione è riservata alla categoria Allievi 2001.

Il regolamento della fase di qualificazione

Tre gironi composti da altrettante squadre che si affronteranno in gare di solo andata. Le prime formazioni classificate per ogni girone più il La Chivasso (come squadra organizzatrice) accederanno alle semifinali. Nel caso in cui fosse la squadra biancorossa a vincere il girone, verrà ripescata la seconda dello stesso girone. In caso di parità di punteggio verranno presi in considerazione gli scontri diretti, la differenza reti, il maggior numeri di reti segnate e … estrema ratio, il sorteggio.

Il programma delle gare del primo turno

Il fischio d’inizio della manifestazione verrà dato questa sera, martedi. Ad aprire le ostilità alle ore 20 La Chivasso-Settimo. Si parte, invece, alle 20.35 con Settimo – Bollengo Albiano e a seguire, intorno alle 21.05 La Chivasso – Bollengo Albiano. Martedì 23, alle 20 sarà la volta di Volpiano – Casale. Di seguito (20.35) Vanchiglia – Casale e alle 21.05 Volpiano – Vanchiglia. Martedì 30 gennaio: Orizzonti United – Ivrea Banchette (ore 20), Ivrea Banchette – San Mauro (20.35) e San Mauro – Orizzonti United (21.05).

La fase finale del Torneo Gran Carnevalone

Chiusa la fase eliminatoria, il 6 febbraio, sempre dalle 20, si giocheranno le semifinali. La vincente del Girone A contro la prima del Girone C e la vincente del Girone B contro La Chivasso. A questo punto, delineato il tabellone finale, martedì 20 febbraio, si giocheranno le partite con in palio il Trofeo Gran Carnevalone. Manifestazione legata all’antica tradizione chivassese carnevalesca. Infatti, come ogni anno, alla premiazione parteciperanno le maschere della città. Dunque, dopo il Torneo Natale Biancorosso un nuovo appuntamento con il calcio giovanile. Con i protagonisti dei campionati dilettantistici del futuro o, chissà, anche professionistici.

 

Continua la lettura di Torneo Carnevalone da questa sera in campo le squadre Allievi sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/sport/torneo-carnevalone-da-questa-sera-in-campo-le-squadre-allievi/feed/ 0
Neomamma denuncia ospedale una garza nella vagina http://nuovaperiferia.it/cronaca/neomamma-denuncia-ospedale-garza/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/neomamma-denuncia-ospedale-garza/#respond Tue, 16 Jan 2018 06:05:24 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21647 Neomamma denuncia l’ospedale di Chivasso. Nella sua vagina, per nove giorni, ha tenuto una garza poi espulsa. Neomamma denuncia ospedale Una nuova questione legale arriva sui tavoli dell’Asl To 4, e più precisamente dell’ospedale di Chivasso. Infatti, una neomamma ha denunciato il nosocomio dopo aver partorito lo scorso 9 ottobre. Il fatto Si tratta di […]

Continua la lettura di Neomamma denuncia ospedale una garza nella vagina sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Neomamma denuncia l’ospedale di Chivasso. Nella sua vagina, per nove giorni, ha tenuto una garza poi espulsa.

Neomamma denuncia ospedale

Una nuova questione legale arriva sui tavoli dell’Asl To 4, e più precisamente dell’ospedale di Chivasso. Infatti, una neomamma ha denunciato il nosocomio dopo aver partorito lo scorso 9 ottobre.

Il fatto

Si tratta di una neomamma di 31 anni che ha presentato una denuncia alla procura di Ivrea. Il motivo? La donna avrebbe raccontato di accusare da mesi gravi disturbi. Questi dopo il parto.

L’episodio singolare

Tra i tanti racconti della donna non passa inosservato quello riguardante una garza medica. Infatti, la donna spiega di aver espulso, nove giorni dopo il parto, dal canale vaginale il tampone di garza medica. La donna ancora oggi soffre di numerosi dolori e si è affidata ad un legale per far luce su questa vicenda. Ora spetterà alla Procura indagare su quanto accaduto.

Continua la lettura di Neomamma denuncia ospedale una garza nella vagina sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/neomamma-denuncia-ospedale-garza/feed/ 0
Emergenza cinghiali troppi incidenti http://nuovaperiferia.it/cronaca/emergenza-cinghiali-troppi-incidenti/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/emergenza-cinghiali-troppi-incidenti/#respond Tue, 16 Jan 2018 05:54:50 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21644 Emergenza cinghiali, troppi incidenti nella collina del chivassese. Il gruppo agricoltori chiede di intervenire. Emergenza cinghiali Le pagine di cronaca delle ultime settimane insegnano che i cinghiali sono pericolosi. Basti pensare agli ultimi tre incidenti in collina. E’ di pochi giorni fa la morte sulla SR 11 Torino-Chivasso di Giovanna Puliafico a causa dell’investimento di […]

Continua la lettura di Emergenza cinghiali troppi incidenti sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Emergenza cinghiali, troppi incidenti nella collina del chivassese. Il gruppo agricoltori chiede di intervenire.

Emergenza cinghiali

Le pagine di cronaca delle ultime settimane insegnano che i cinghiali sono pericolosi. Basti pensare agli ultimi tre incidenti in collina. E’ di pochi giorni fa la morte sulla SR 11 Torino-Chivasso di Giovanna Puliafico a causa dell’investimento di un grosso cinghiale. Giovedì  11 gennaio, invece, verso le ore 21:45 sulla SS 590 a Monteu da Po, un altro incidente con un cinghiale. In questo caso l’automobilista ha riportato gravi danni all’auto. Venerdì, invece, erano le 6:45 quandouna Fiat Grande Punto bianca in località Fontana nera di Cavagnolo ha riportati ingentissimi danni sempre per colpa di una collisione con uno di questi animali.

Danni all’agricoltura

Certamente i cinghali sono un pericolo per chiunque si metta alla guida. Ma lo sono anche per i prodotti agricoli. Con il loro passaggio, nelle terre coltivate, mandano in fumo un anno di lavoro in pochi secondi.

La richiesta

Il gruppo di firmatari proporre una soluzione reale ed efficace al problema. Sebbene a carattere straordinario e momentaneo chiedono l’accesso all’interno del Parco delle Squadre di Caccia al Cinghiale degli Ambiti Territoriali di Caccia Torino 1/2/3/4/5. Queste, con la loro conoscenza specifica del territorio e le loro mute di ausiliari, potrebbero drasticamente ridurre la popolazione dei cinghiali.

Ampio servizio su la Nuova Periferia in edicola da domani, mercoledì 17 gennaio.

Continua la lettura di Emergenza cinghiali troppi incidenti sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/emergenza-cinghiali-troppi-incidenti/feed/ 0
Massimo D’Alema a Settimo Torinese http://nuovaperiferia.it/politica/massimo-dalema-settimo-torinese/ http://nuovaperiferia.it/politica/massimo-dalema-settimo-torinese/#respond Mon, 15 Jan 2018 19:52:52 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21641 Massimo D’Alema a Settimo Torinese per l’inaugurazione della sede di Articolo 1. Massimo D’Alema È stato Massimo D’Alema a inaugurare la sede di Articolo 1 – Liberi e Uguali di Settimo. Dove, storicamente, era ospitata la sezione del Partito comunista italiano e, di recente il Partito Democratico, ci sono oggi gli spazi della nuova formazione […]

Continua la lettura di Massimo D’Alema a Settimo Torinese sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Massimo D’Alema a Settimo Torinese per l’inaugurazione della sede di Articolo 1.

Massimo D’Alema

È stato Massimo D’Alema a inaugurare la sede di Articolo 1 – Liberi e Uguali di Settimo. Dove, storicamente, era ospitata la sezione del Partito comunista italiano e, di recente il Partito Democratico, ci sono oggi gli spazi della nuova formazione politica della sinistra italiana. Ospite d’onore per il taglio del nastro, appunto, è stato D’Alema, uno dei protagonisti più carismatici della scissione dal Partito Democratico.

 I presenti

Accolto dall’ex sindaco Aldo Corgiat, volto leader per Mdp del nord est di Torino, Dino Sportiello, l’assessore Sergio Bisacca, il capogruppo in Consiglio Enrico Siniscalchi, la consigliera Ilaria Romaniello e tantissimi militanti, D’Alema si è poi spostato alla Suoneria di via Partigiani, dove è in corso una cena rivolta ai militanti della formazione politica. Ad accogliere D’Alema, nella sede di via San Francesco, c’era anche il sindaco Fabrizio Puppo.

Continua la lettura di Massimo D’Alema a Settimo Torinese sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/politica/massimo-dalema-settimo-torinese/feed/ 0
Armida Fadda all’Eredità http://nuovaperiferia.it/attualita/armida-fadda-alleredita/ http://nuovaperiferia.it/attualita/armida-fadda-alleredita/#respond Mon, 15 Jan 2018 17:59:31 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21632 Armida Fadda protagonista della trasmissione televisiva Eredità. Armida Fadda tenta la fortuna Proprio in questi minuti, la brandizzese Armida sta giocando, in qualità di concorrente, al quiz televisivo L’Eredità. Il programma è condotto da Fabrizio Frizzi e va in onda su Rai 1 ogni sera dalle 18.45. Il programma conta sempre migliaia di telespettatori. Brandizzo […]

Continua la lettura di Armida Fadda all’Eredità sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Armida Fadda protagonista della trasmissione televisiva Eredità.

Armida Fadda tenta la fortuna

Proprio in questi minuti, la brandizzese Armida sta giocando, in qualità di concorrente, al quiz televisivo L’Eredità. Il programma è condotto da Fabrizio Frizzi e va in onda su Rai 1 ogni sera dalle 18.45. Il programma conta sempre migliaia di telespettatori.

Brandizzo tifa per lei

Tutta Brandizzo è sintonizzata su Rai 1 per tifare la sua concittadina. Il paese, infatti, non vuole perdersi nemmeno un minuto della gara che la vede protagonista con altri sei concorrenti. E’ solo all’inizio, ma Armida ha tutte le carte in regola per vincere il gioco.

Altre vincite

Settimana fortunata per  Brandizzo dove, con nove numeri, infatti, una persona ha vinto 100mila euro. Del giocatore non si conosce l’identità. Si tratta di un ‘nove’ con doppio oro centrato in un’estrazione frequente con una puntata da tre euro.

10 e Lotto Vinti 100 mila euro… Ecco dove

Continua la lettura di Armida Fadda all’Eredità sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/armida-fadda-alleredita/feed/ 0
Spese folli per l’energia elettrica http://nuovaperiferia.it/attualita/spese-folli-lenergia-elettrica/ http://nuovaperiferia.it/attualita/spese-folli-lenergia-elettrica/#respond Mon, 15 Jan 2018 17:59:25 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21631 Spese folli per l’energia elettrica al mercato Spese folli Giorgio Martino, Segretario Nazionale Goia Ugl, si è fatto portavoce di una situazione che da troppo tempo affligge i venditori ambulanti di Venaria. Infatti ogni sabato i mercandin presenti col proprio banco in Viale Buridani sono costretti a sostenere  per l’uso dell’energia elettrica. ù Fatture non […]

Continua la lettura di Spese folli per l’energia elettrica sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Spese folli per l’energia elettrica al mercato

Spese folli

Giorgio Martino, Segretario Nazionale Goia Ugl, si è fatto portavoce di una situazione che da troppo tempo affligge i venditori ambulanti di Venaria. Infatti ogni sabato i mercandin presenti col proprio banco in Viale Buridani sono costretti a sostenere  per l’uso dell’energia elettrica. ù

Fatture non chiare

Il sindacalista precisa che non è  un attacco all’Amministrazione. Infatti l’impianto elettrico della Via è comunale , però non lo gestisce  direttamente . E’ stato infatti appaltato alla società Cism. Sotto accusa  le fatture che a detta degli ambulanti sono poco chiare e soprattutto in base anche agli esborsi per elettricità che hanno negli altri Comuni, i costi di gestione sono qui troppo elevati.

Le richieste

Molti  hanno deciso di non usufruirne più della corrente.  Ora «aspettano di avere un incontro con il nuovo Assessore al Commercio Antonio Scarano, da poco insediatosi, per ridiscutere la situazione. Così, dicono gli ambulanti, non  riescono ad  andare avanti. Chiedono di trovare al più presto una soluzione. Tutti gli approfondimenti sul giornale in edicola domani martedì 16 gennaio.

Continua la lettura di Spese folli per l’energia elettrica sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/spese-folli-lenergia-elettrica/feed/ 0
Carnevale 2018 ecco i volti http://nuovaperiferia.it/attualita/volti-del-carnevale-2018/ http://nuovaperiferia.it/attualita/volti-del-carnevale-2018/#respond Mon, 15 Jan 2018 16:37:00 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21611 Carnevale 2018 di Trino: Jessica Gadano è la nuova Bella Castellana e il marito Franco Di Liberti è il Capitano Cecolo Broglia. Carnevale 2018 Il Carnevale 2018 di Trino: Jessica Gadano è la nuova Bella Castellana e il marito Franco Di Liberti è il Capitano Cecolo Broglia. Subentrano a Virginia e Gigi Drera. Le presentazioni […]

Continua la lettura di Carnevale 2018 ecco i volti sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Carnevale 2018 di Trino: Jessica Gadano è la nuova Bella Castellana e il marito Franco Di Liberti è il Capitano Cecolo Broglia.

Carnevale 2018

Il Carnevale 2018 di Trino: Jessica Gadano è la nuova Bella Castellana e il marito Franco Di Liberti è il Capitano Cecolo Broglia. Subentrano a Virginia e Gigi Drera. Le presentazioni ufficiali dei personaggi del Carnevale Storico Trinese, hanno avuto luogo in occasione della serata danzante di sabato 13 gennaio, presso il Teatro Civico di Trino. Davanti ad un pubblico numeroso, si è insediata la seconda coppia del “Nuovo Carnevale Trinese”.

Le chiavi della città

Jessica e Franco hanno ricevuto quindi le Chiavi della Città dalle mani del sindaco Alessandro Portinaro, nella sala Cavour del Municipio.

Gli eventi

Il primo appuntamento è per domenica 4 febbraio, con la sontuosa “Fagiolata” alla Robella, organizzata dal Circolo “Amici Robellesi”. Domenica 11 febbraio alle 14 spazio alla prima grande sfilata di Carri allegorici e gruppi mascherati. Domenica 18 febbraio, alle 14,  seconda grande sfilata. I9nfine, la novità di quest’anno la terza sfilata in notturna, il 7 aprile alle 20.  Si tratta di un grande evento che ogni anno conta sulla partecipazione di adulti e bambini. Il Carnevale è infatti l’unica festa che riesce a portare allegria a tutti.

Continua la lettura di Carnevale 2018 ecco i volti sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/volti-del-carnevale-2018/feed/ 0
Polivalente ci sono 250 mila euro http://nuovaperiferia.it/attualita/polivalente-ci-sono-250-mila-euro/ http://nuovaperiferia.it/attualita/polivalente-ci-sono-250-mila-euro/#respond Mon, 15 Jan 2018 16:34:26 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21623 Polivalente: ci sono 250 mila euro per la struttura da realizzare a Livorno Ferraris. Il polivalente Dopo decenni di attesa, c’è finalmente il primo atto concreto per la realizzazione di un salone polivalente a Livorno. L’amministrazione comunale, con un’accelerata di inizio 2018, ha infatti dato il via libera allo stralcio del primo lotto di lavori […]

Continua la lettura di Polivalente ci sono 250 mila euro sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Polivalente: ci sono 250 mila euro per la struttura da realizzare a Livorno Ferraris.

Il polivalente

Dopo decenni di attesa, c’è finalmente il primo atto concreto per la realizzazione di un salone polivalente a Livorno. L’amministrazione comunale, con un’accelerata di inizio 2018, ha infatti dato il via libera allo stralcio del primo lotto di lavori per la riqualificazione dell’ex Consorzio agrario, per un totale di 250 mila euro. «Si tratta quindi di interventi che riguardano la messa in sicurezza delle coperture, con il recupero conservativo di tutte le capriate lignee, così come richiesto da Soprintendenza per i beni architettonici.

I primi interventi

«La prima cosa da fare è preservare le murature portanti e le coperture. Poi costruiremo il famoso e tanto desiderato polivalente», annuncia soddisfatto il sindaco Stefano Corgnati. I primi interventi riguarderanno dunque le coperture di tutta l’area. Inoltre sul viale IV novembre si recuperano anche i muri dell’ala.

La Soprintendenza

Secondo le indicazioni della Soprintendenza,  l’unica struttura che potrà essere abbattuta è la torre dell’ex custode: tutto il resto è un’infrastruttura omogena, dello stesso periodo storico, che va mantenuta nella sua forma originaria. «Noi possiamo solo indirizzare le funzioni e di certo, se verremo rieletti, l’intenzione è quella di portarci biblioteca civica e la posta. Nel complesso si tratta di un’opera importante per il paese, un tassello fondamentale dopo lo spostamento delle scuole, la riapertura della Rsa e la riqualificazione della palestra. Livorno aspetta il polivalente da decenni».

Continua la lettura di Polivalente ci sono 250 mila euro sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/polivalente-ci-sono-250-mila-euro/feed/ 0
Atletica Settimese vince tre argenti con Arese, Martinelli e la squadra Cadette http://nuovaperiferia.it/sport/atletica-settimese-vince-tre-argenti-arese-martinelli-la-squadra-cadette/ http://nuovaperiferia.it/sport/atletica-settimese-vince-tre-argenti-arese-martinelli-la-squadra-cadette/#respond Mon, 15 Jan 2018 16:17:01 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21612 Atletica Settimese in evidenza nel week end con i risultati degli atleti giovanili e dei master Atletica Settimese Pietro Arese sul podio al cross internazionale di Elgobar in Spagna Nella prestigiosa gara campestre internazionale inserita nel massimo circuito Iaaf in evidenza Pietro Arese. Infatti, il sanmaurese diciottenne atleta azzurrino under 20 è giusto secondo correndo […]

Continua la lettura di Atletica Settimese vince tre argenti con Arese, Martinelli e la squadra Cadette sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Atletica Settimese in evidenza nel week end con i risultati degli atleti giovanili e dei master

Atletica Settimese Pietro Arese sul podio al cross internazionale di Elgobar in Spagna

Nella prestigiosa gara campestre internazionale inserita nel massimo circuito Iaaf in evidenza Pietro Arese. Infatti, il sanmaurese diciottenne atleta azzurrino under 20 è giusto secondo correndo i 6,624 chilometri del percorso in 22,45. A vincere, il belga Tim Van der Velde. Nel meeting indoor sprint end hurdles di Aosta, invece, Vincenzo Martinelli è giunto secondo nei 60 ostacoli. Il giovane era all’esordio nei cadetti.

In evidenza anche la squadra Cadette

Nella corsa campestre categoria cadette sorprendente primo risultato di rilievo societario. Ovvero il secondo posto pari merito nel campionato regionale di società di cross Fidal tenutosi domenica a Verrone. Gara valevole anche come prima prova del campionato regionale promozionale Fidal, nel percorso dei due laghetti di 2.140 metri che ha visto tra le protagoniste le migliori atlete mezzofondiste del panorama regionale. Trascinate da Lucrezia Bicego Palesa in splendida forma, giunta undicesima con un’ottima progressione. Le altre cadette sono Matilde Bicego Palesa, Greta Palma, Martina Fissore e Rapalino Sofia si sono laureate vicecampionesse regionali di corsa campestre pari a merito con le atlete dell’Atletica Alessandria dietro le vincitrici dell’Atletica Saluzzo. Grande soddisfazione per questo risultato anche in considerazione del primo posto conquistato tra le società partecipanti della provincia di Torino.

Al maschile buone prove di Davide Ferrara e Tommaso Garino

Nei ragazzi ottimo ottavo posto di società. Nei 1240 metri del tracciato si sono messi in evidenza Carlo Mantecchini, Villaschi Andrea, Faustini Dario, Gandolfo Nicolò, Lovisolo Andrea, Pampuro Filippo, Notario Daniele e La Fortezza Simone. Invece, decimo posto per le ragazze con le buone prestazioni di  Sara Di Gennaro,Chiarulli Linda,Rattero Carlotta  E Tagliente Giulia.

La gara degli 800 metri categoria Esordienti A

Nei master ottimo secondo posto di Antonella De Luca nelle F50 e buona prova di Paolo Gandolfo nei M45. Tra gli assoluti presenti ad Aosta da segnalare anche i piazzamenti complessivi degli atleti del settore velocità, impegati nei 60 metri con undicesimo posto negli junior di Francesco Antonino in 7.43, il 16° di Davide Garrone ed il 18° di Fabio Freni ed Omar Benlakkaddem.

 

Atletica Settimese

Continua la lettura di Atletica Settimese vince tre argenti con Arese, Martinelli e la squadra Cadette sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/sport/atletica-settimese-vince-tre-argenti-arese-martinelli-la-squadra-cadette/feed/ 0
Renato Bianco e il suo libro giallo http://nuovaperiferia.it/cultura-e-turismo/renato-bianco-suo-giallo/ http://nuovaperiferia.it/cultura-e-turismo/renato-bianco-suo-giallo/#respond Mon, 15 Jan 2018 16:09:41 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21613 Renato Bianco presenta venerdì sera il suo primo libro. Si tratta di un giallo da non perdere. Renato Bianco A Saluggia Renato Bianco è molto conosciuto. Qui è nato e ha lavorato sia come bibliotecario che come amministratore, per poi passare a Casale Monferrato come dirigente Settore Politiche Socio Culturali e Gestione delle Risorse Umane […]

Continua la lettura di Renato Bianco e il suo libro giallo sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Renato Bianco presenta venerdì sera il suo primo libro. Si tratta di un giallo da non perdere.

Renato Bianco

A Saluggia Renato Bianco è molto conosciuto. Qui è nato e ha lavorato sia come bibliotecario che come amministratore, per poi passare a Casale Monferrato come dirigente Settore Politiche Socio Culturali e Gestione delle Risorse Umane e adesso responsabile Settore Cultura e Sport del comune di Vercelli. Un uomo che di cultura si è sempre occupato e adesso intende, dopo aver esplorato il lato amministrativo, esplorare l’aspetto dello scrittore, nello specifico autore di gialli.

La presentazione

Venerdì 19 gennaio nella la sala di Palazzo Pastoris di Saluggia, alle 21, Renato Bianco presenta il suo libro Delitti in Gipsoteca a Casale Monferrato. Un libro che racconta una storia misteriosa in luoghi vicini a noi e conosciuti dall’autore, perché i gialli non si svolgono solo nelle vie di grandi città americane o europee, ma anche in ambienti apparentemente innocui e vicini a noi, nei nostri piccoli paesi.

I relatori

La serata è un occasione per scoprire un po’ il libro, senza togliere il bello del finale, grazie anche alle letture di Silvio Vittone.

Continua la lettura di Renato Bianco e il suo libro giallo sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cultura-e-turismo/renato-bianco-suo-giallo/feed/ 0
Atap assume otto persone http://nuovaperiferia.it/economia/atap-assume-otto-persone/ http://nuovaperiferia.it/economia/atap-assume-otto-persone/#respond Mon, 15 Jan 2018 15:57:40 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21607 Atap assume: bando prorogato. C’è ancora tempo fino al 25 gennaio per partecipare. Atap assume L’Azienda Trasporti Pubblici Automobilistici ha prorogato il termine per  presentare le domande di ammissione alle selezioni aperte, per titoli ed esami. Gli interessati si potranno candidare entro il 25 gennaio. Un’ottima possibilità per chi è in cerca di un posto […]

Continua la lettura di Atap assume otto persone sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Atap assume: bando prorogato. C’è ancora tempo fino al 25 gennaio per partecipare.

Atap assume

L’Azienda Trasporti Pubblici Automobilistici ha prorogato il termine per  presentare le domande di ammissione alle selezioni aperte, per titoli ed esami. Gli interessati si potranno candidare entro il 25 gennaio. Un’ottima possibilità per chi è in cerca di un posto di lavoro e possiede le caratteristiche richieste dalla società che si occupa del territorio del biellese e vercellese.

Le posizioni aperte

Atap cerca un Capo Unità Tecnica da inserire nel reparto di gestione e manutenzione della flotta e degli impianti aziendali con funzioni di coordinamento. La società vuole poi assumere uno Specialista Tecnico/Amministrativo da inserire nell’area tecnica aziendale e centro elaborazione dati e centro stampa. Inoltre cerca un Tecnico-Amministrativo da inserire nell’Ufficio Biglietteria. Ci si può candidare anche per essere assunto quale Operatore Qualificato per l’Ufficio Biglietteria oppure Collaboratore d’ufficio Noleggi. Inoltre Atap cerca un Operatore Tecnico da inserire nel reparto manutenzioni autobus aziendali con mansioni di manutentore con specializzazione nel settore elettrauto  o ancora  due Operatori Qualificati da inserire nel reparto manutenzioni autobus aziendali con mansioni di manutentore.

Come presentare le domande

L’invio delle domande potrà e dovrà avvenire entro e non oltre le 24 di giovedì 25 gennaio. Per tutte le posizioni a concorso è previsto un periodo di prova della durata di 6 mesi. Per partecipare alla selezione gli aspiranti candidati devono presentare la domanda on line. L’intera procedura di selezione è stata affidata ad una società esterna specializzata.

I contatti

Per informazioni e chiarimenti gli interessati possono consultare il sito internet di ATAP   oppure chiamare l’ufficio del personale  allo 0158488411. Infine possono inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica segreteria@atapspa.it.

Continua la lettura di Atap assume otto persone sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/economia/atap-assume-otto-persone/feed/ 0
Ryanair rivoluziona bagaglio a mano http://nuovaperiferia.it/attualita/ryanair-rivoluziona-bagaglio-mano/ http://nuovaperiferia.it/attualita/ryanair-rivoluziona-bagaglio-mano/#respond Mon, 15 Jan 2018 15:41:41 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21604 Ryanair rivoluziona bagaglio a mano. Da oggi, lunedì 15 gennaio 2018, anche per chi parte da Caselle con i voli Ryanair dovrà imbarcare il trolley. Ryanair rivoluziona bagaglio a mano La decisione di Ryanair di non accettare più i trolley come bagaglio a mano sicuramente farà discutere e indispettire parecchi viaggiatori. Da oggi, chi vorra […]

Continua la lettura di Ryanair rivoluziona bagaglio a mano sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Ryanair rivoluziona bagaglio a mano. Da oggi, lunedì 15 gennaio 2018, anche per chi parte da Caselle con i voli Ryanair dovrà imbarcare il trolley.

Ryanair rivoluziona bagaglio a mano

La decisione di Ryanair di non accettare più i trolley come bagaglio a mano sicuramente farà discutere e indispettire parecchi viaggiatori. Da oggi, chi vorra tenere con sè in aereo il trolley dovrà pagare il “doppio bagaglio”, ovvero dovrà acquistare un biglietto “non base”, il biglietto “premium”. I passeggeri dovranno essere in possesso dell’imbarco prioritario (ovvero quel biglietto che consente di salire sull’aereo prima degli altri passeggeri) o di biglietti premium con i due bagagli a mano, flexiplus, plus, family plus. Per i possessori di queste tipologie di biglietto non cambierà nulla rispetto a prima: potranno tenere con loro sia la borsa che il trolley (le dimensioni non cambiano: 55x40x20 cm).

Misure precise anche per la borsa

Attenzione però, per tutti la borsa dovrà rispettare delle precise misure: 35x20x20 cm e dovrà quindi poter essere comodamente sistemata sotto il sedile davanti al proprio posto.

Trolley comunque gratis

La decisione di utilizzare per il viaggio comunque anche il trolley non comporterà costi aggiuntivi per chi dovrà imbarcarlo. Questo verrà infatti imbarcato gratuitamente al check-in.

Multe per i trasgressori

Chi non osserverà questa nuova regola e non imbarcherà il trolley pur non avendo acquistato un biglietto premium andrà incontro a sanzioni. Sono infatti previste multe fino a 50 euro, e questo potrebbe causare anche ritardi al volo.

Continua la lettura di Ryanair rivoluziona bagaglio a mano sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/ryanair-rivoluziona-bagaglio-mano/feed/ 0
Blue Monday giorno più triste dell’anno http://nuovaperiferia.it/attualita/blue-monday-giorno-piu-triste-dellanno/ http://nuovaperiferia.it/attualita/blue-monday-giorno-piu-triste-dellanno/#respond Mon, 15 Jan 2018 15:37:16 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21601 Blue monday: oggi è il giorno più triste dell’anno, diversi esperti hanno confermato le difficoltà psico-fisiche nel tornare operativi dopo le ferie. Blue monday… c’è poco da stare allegri! Nonostante sia nato come operazione di marketing, il “Blue Monday” si è radicato nella cultura anglosassone come il giorno simbolicamente più triste dell’anno e diversi esperti […]

Continua la lettura di Blue Monday giorno più triste dell’anno sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Blue monday: oggi è il giorno più triste dell’anno, diversi esperti hanno confermato le difficoltà psico-fisiche nel tornare operativi dopo le ferie.

Blue monday… c’è poco da stare allegri!

Nonostante sia nato come operazione di marketing, il “Blue Monday” si è radicato nella cultura anglosassone come il giorno simbolicamente più triste dell’anno e diversi esperti hanno confermato le difficoltà psico-fisiche nel tornare operativi dopo le ferie. Tra i fattori determinati la fine delle vacanze, il freddo e il cumulo di mansioni da sbrigare.

I consigli

Dalla master coach Marina Osnaghi arrivano i consigli per superare questo malessere sul luogo di lavoro.

  • VIETATO RIMUGINARE
    Rimuginare sul rientro e sulla negatività stimola tristezza e insoddisfazione.
  • DEDICATI DEL TEMPO
    Pratica un’attività piacevole, anche una cosa banale, fino a 30 minuti al giorno.
  • STOP AL PRANZO DI CORSA
    Il pranzo, il caffè o il tè, goditelo seduto e comodo: ti riporterà all’atmosfera delle festività.
  • ANALIZZA IL TUO APPORTO CON IL COACHING
    Rispondi a queste domande: qual è il contributo che voglio dare col mio lavoro? Cosa tendo a realizzare nelle differenti situazioni? Come posso realizzare al meglio ciò a cui tendo?
  • FOCALIZZA VALORI E LINEE GUIDA
    Rifletti su di te e su chi ti circonda in senso positivo e costruttivo.

Altre ricette

  • SCOPRI IL TESORO DIETRO IL MALESSERE
    Dietro al malessere del lunedì potrebbe esserci un tesoro: trova il tuo valore, la buona ragione per cui ti infastidisci, ciò che persegui ed il modo in cui lo vorresti realizzato.
  • COMINCIA A DIRE NO UNA VOLTA PER TUTTE
    Apri le braccia a te stesso e smetti di voler subire. Non serve ribellarsi urlando, basta stabilire il proprio limite con tranquilla fermezza.
  • RINUNCIA A SUBIRE SITUAZIONI CHE SI TRASCINANO DA TEMPO
    Spesso sono favorite da abitudini che ti portano nei guai prima ancora che tu te ne accorga. Sono le vecchie abitudini distruttive che ci portano sempre nelle solite situazioni.
  • SEI UN CAPO? ORGANIZZA RIUNIONI CON UN APPROCCIO COACHING
    Tieni in considerazione il feedback con i collaboratori e celebra i cicli intermedi, chiedendoti cosa è stato realizzato fin qui di positivo, e come sia possibile arrivare al traguardo con rinnovata energia.
  • NEL WEEKEND METTITI IN VACANZA
    Anche se devi svolgere delle commissioni, cerca di staccare sul serio. Ritrovando il gusto di stare con gli amici, la famiglia, i figli, senza vivere il tuo tempo come se fosse ‘rubato’ ai tuoi doveri.

Continua la lettura di Blue Monday giorno più triste dell’anno sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/blue-monday-giorno-piu-triste-dellanno/feed/ 0
Nascondeva cocaina nei jeans arrestato http://nuovaperiferia.it/cronaca/nascondeva-cocaina-nei-jeans-arrestato/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/nascondeva-cocaina-nei-jeans-arrestato/#respond Mon, 15 Jan 2018 15:26:49 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21599 Nascondeva cocaina, 47 dosi, nei jeans. Arrestato. Nascondeva cocaina dei jeans Il fatto che un uomo, alla guida della sua auto, provasse a nascondere qualcosa nei suoi jeans ha insospettato gli agenti di polizia. E così, sabato in piazza Foroni a Torino, durante il consueto servizio di controllo del territorio, hanno fermato l’uomo. Addosso gli […]

Continua la lettura di Nascondeva cocaina nei jeans arrestato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Nascondeva cocaina, 47 dosi, nei jeans. Arrestato.

Nascondeva cocaina dei jeans

Il fatto che un uomo, alla guida della sua auto, provasse a nascondere qualcosa nei suoi jeans ha insospettato gli agenti di polizia. E così, sabato in piazza Foroni a Torino, durante il consueto servizio di controllo del territorio, hanno fermato l’uomo. Addosso gli hanno trovato 47 dosi di cocaina.

L’arresto

L’uomo, cittadino senegalese, privo di documenti, irregolare sul territorio nazionale, aveva occultato all’interno dei jeans 47 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 12 grammi. Lo stupefacente era suddiviso in ovuli e riposto all’interno di un pacchetto di caramelle di una nota marca commerciale. A suo carico gli agenti hanno anche sequestrato poco più di 100 euro in contanti, una banconota da 100 euro verosimilmente falsa e 6 cellulari. L’uomo, dunque, è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Continua la lettura di Nascondeva cocaina nei jeans arrestato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/nascondeva-cocaina-nei-jeans-arrestato/feed/ 0
Pecco Bagnaia in MotoGP http://nuovaperiferia.it/sport/pecco-bagnaia-motogp/ http://nuovaperiferia.it/sport/pecco-bagnaia-motogp/#respond Mon, 15 Jan 2018 15:17:14 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21595 Pecco Bagnaia, il pilota chivassese, nel 2019 sarà uno dei protagonisti del campionato di MotoGP. Pecco Bagnaia in MotoGP Un 21esimo compleanno speciale per Francesco Pecco Bagnaia che ha firmato un contratto che vale oro per lui. Infatti, il giovane pilota di Chivasso, nel campionato 2019 farà un salto di categoria importante. Francesco Bagnaia ha […]

Continua la lettura di Pecco Bagnaia in MotoGP sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Pecco Bagnaia, il pilota chivassese, nel 2019 sarà uno dei protagonisti del campionato di MotoGP.

Pecco Bagnaia in MotoGP

Un 21esimo compleanno speciale per Francesco Pecco Bagnaia che ha firmato un contratto che vale oro per lui. Infatti, il giovane pilota di Chivasso, nel campionato 2019 farà un salto di categoria importante. Francesco Bagnaia ha firmato per il passaggio in MotoGP con la Ducati del team Pramac.

Bagnaia e la Ducati

Bagnaia aveva già assaggiato la rossa. Nei testi di Valencia di fine 2016, infatti, il giovane pilato aveva fatto 9 giri sulla GP14.2 del team Aspar, per il quale correva in Moto3. Bagnaia, infatti, ha sempre ricordato il suo amore per la rossa e la sua voglia di poterla guidare.

Continua la lettura di Pecco Bagnaia in MotoGP sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/sport/pecco-bagnaia-motogp/feed/ 0
Settimo Rugby week end nero ad iniziare dalla Serie A http://nuovaperiferia.it/sport/settimo-rugby-week-end-nero-ad-iniziare-dalla-serie-a/ http://nuovaperiferia.it/sport/settimo-rugby-week-end-nero-ad-iniziare-dalla-serie-a/#respond Mon, 15 Jan 2018 15:15:52 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21591 Settimo Rugby è stato un week end nero con la sola vittoria della Under 18 Settimo Rugby, incassati in due giorni 128 punti Le premesse del sabato lasciavano sperare in un weekend migliore, con l’Under 16 di Carosso tornata alla vittoria nel primo match del 2018 (30-13 il finale) con Fiumicello. Ben diversa, invece, è […]

Continua la lettura di Settimo Rugby week end nero ad iniziare dalla Serie A sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Settimo Rugby è stato un week end nero con la sola vittoria della Under 18

Settimo Rugby, incassati in due giorni 128 punti

Le premesse del sabato lasciavano sperare in un weekend migliore, con l’Under 16 di Carosso tornata alla vittoria nel primo match del 2018 (30-13 il finale) con Fiumicello. Ben diversa, invece, è stata la domenica, dove le squadre settimesi impegnate: Senior, Cadetti e Under 18, hanno incassato la bellezza di 128 punti, realizzandone solo 18. Una giornata da dimenticare, anche se con qualche distinguo.

In serie A impegno proibitivo contro la forte Sitav Lyons Piacenza

In serie A, opposti alla “schiacciasassi” Sitav Lyons Piacenza, i settimesi hanno potuto poco o nulla se non cercare di contenere il passivo entro limini non umilianti. Il 43-5 finale (meta di Zorzetto per i settimesi) rispecchia appieno l’andamento del match, mai in discussione. Stesso discorso per l’Under 18 èlite con Viadana. I mantovani sono una big della categoria. Non a caso  vantano una tradizione di vertice a livello giovanile. Di fronte a una formazione così compatta, ai settimesi non sono mancati l’impegno e la voglia di restare nel match. ma non sono bastati perché alla fine prevalere gli ospiti con il punteggio di 42-8. I punti del VII° sono arrivati da una meta di Davel e un piazzato di De Klerk.

Sorpresa (negativa) dei Cadetti

La sorpresa negativa di giornata è arrivata dai Cadetti. La formazione di Muggianu, opposta allo Stade Valdotain terza in classifica, non è praticamente scesa in campo. I valdostani si sono imposti in modo netto per 43-5 lasciando poco spazio alle considerazioni, se non quella che i gialloblù (che nonostante il rovescio interno mantengono il primato in classifica) non dovranno più concedersi in futuro pause di questo genere. Si chiude così il resoconto di un week end da archiviare in fretta per il club settimese. Doveroso in settimane ritrovare concentrazione ed energie per ritornare in campo nel prossimo turno con piglio e determinazione ben diversi.

Continua la lettura di Settimo Rugby week end nero ad iniziare dalla Serie A sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/sport/settimo-rugby-week-end-nero-ad-iniziare-dalla-serie-a/feed/ 0
McDonald’s assume al Bennet http://nuovaperiferia.it/attualita/mcdonalds-assume-al-bennet/ http://nuovaperiferia.it/attualita/mcdonalds-assume-al-bennet/#respond Mon, 15 Jan 2018 15:07:06 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21589 McDonald’s apre un nuovo ristorante a Chivasso e ricerca 40 persone McDonald’s Il colosso americano, conosciuto in tutto il mondo per i suoi hamburger sbarca a Chivasso al Bennet. Pertanto McDonald’s cerca 40 persone. Infatti sono aperte le selezioni online per individuare i candidati che parteciperanno al McItalia Job Tour, l’evento itinerante di selezione del […]

Continua la lettura di McDonald’s assume al Bennet sul portale La Nuova Periferia.

]]>
McDonald’s apre un nuovo ristorante a Chivasso e ricerca 40 persone

McDonald’s

Il colosso americano, conosciuto in tutto il mondo per i suoi hamburger sbarca a Chivasso al Bennet. Pertanto McDonald’s cerca 40 persone. Infatti sono aperte le selezioni online per individuare i candidati che parteciperanno al McItalia Job Tour, l’evento itinerante di selezione del personale organizzato per le nuove aperture su tutto il territorio italiano.

Le domande d’assunzione

Entro il prossimo 5 febbraio, i candidati interessati a lavorare a Chivasso potranno partecipare alla prima fase di selezione sul sito Mcdonalds.it rispondendo ad alcune domande  e inserendo il proprio curriculum. Quindi ai candidati ritenuti idonei verrà richiesta la compilazione di un test. Chi lo supera  riceverà una convocazione con data e orario  per i colloqui individuali.

Il ristorante di Chivasso

Negli ultimi cinque anni, McDonald’s Italia ha creato oltre 5.000 nuovi posti di lavoro, di cui 3.800 nella fascia d’età 18 e 24 anni.  Per la nuova apertura di Chivasso servono 40 persone dinamiche, predisposte al lavoro in team e al contatto con il cliente per le posizioni di Crew, Hostess e Steward.

Continua la lettura di McDonald’s assume al Bennet sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/mcdonalds-assume-al-bennet/feed/ 0
10 e Lotto Vinti 100 mila euro – Ecco dove http://nuovaperiferia.it/attualita/10-e-lotto-vinti-100-mila-euro-ecco-dove/ http://nuovaperiferia.it/attualita/10-e-lotto-vinti-100-mila-euro-ecco-dove/#respond Mon, 15 Jan 2018 10:25:16 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21564 10 e Lotto, vinti 100mila euro. E’ caccia al fortunato baciato dalla Dea Bendata. 10 e Lotto Super vincita a Brandizzo per il fortunato e la fortunata baciato dalla Dea Bendata. Nove numeri, infatti, hanno regalato 100mila euro a un giocatore di cui ancora non si conosce l’identità. Si tratta di un ‘nove’ con doppio oro centrato […]

Continua la lettura di 10 e Lotto Vinti 100 mila euro – Ecco dove sul portale La Nuova Periferia.

]]>
10 e Lotto, vinti 100mila euro. E’ caccia al fortunato baciato dalla Dea Bendata.

10 e Lotto

Super vincita a Brandizzo per il fortunato e la fortunata baciato dalla Dea Bendata. Nove numeri, infatti, hanno regalato 100mila euro a un giocatore di cui ancora non si conosce l’identità. Si tratta di un ‘nove’ con doppio oro centrato in un’estrazione frequente con una puntata da tre euro.

Dove hanno vinto

La vincita è stata effettuata nella tabaccheria di via Torino 159 a Brandizzo di Vincenzo Testino.

Caccia al vincitore

E’ ora in paese è partita la caccia al giocatore che ha iniziato l’anno con questa vincita. Una somma importante frutto, appunto, di una giocata di tre euro. Con una piccola spesa, dunque, il fortunato si è portato a casa un ricco bottino. Anche se a distanza di alcuni giorni iniziano a trapelare le prime indiscrezioni. La persona baciata dalla dea bendata sarebbe infatti molto conosciuta in paese ed è un cliente abituale della tabaccheria.

Lotteria Italia

La scorsa settimana, invece, la bella notizia per Chivasso. Uno dei premi di terza categoria, cioè quello da 20mila euro, era giunto proprio nella città dei Nocciolini. E’ in questa città, infatti, che era stato venduto uno dei biglietti fortunati.

Armida Fadda all’Eredità

Continua la lettura di 10 e Lotto Vinti 100 mila euro – Ecco dove sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/10-e-lotto-vinti-100-mila-euro-ecco-dove/feed/ 0
Porta del Canavese a Chivasso la diretta del Convegno http://nuovaperiferia.it/attualita/porta-del-canavese-chivasso-convegno/ http://nuovaperiferia.it/attualita/porta-del-canavese-chivasso-convegno/#respond Mon, 15 Jan 2018 09:59:44 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21554 Porta del Canavese, il viceministro a Chivasso questa mattina, lunedì 15 gennaio. Porta del Canavese, l’incontro La Nuova Periferia, insieme alle associazioni Identità Comune e Sempre Avanti con il patrocinio del Comune di Chivasso, organizza il convegno «Stazione Porta Canavese-Monferrato: per dare collegamenti e sviluppi al territorio». L’incontro è moderato dalla direttrice del giornale, Piera […]

Continua la lettura di Porta del Canavese a Chivasso la diretta del Convegno sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Porta del Canavese, il viceministro a Chivasso questa mattina, lunedì 15 gennaio.

Porta del Canavese, l’incontro

La Nuova Periferia, insieme alle associazioni Identità Comune e Sempre Avanti con il patrocinio del Comune di Chivasso, organizza il convegno «Stazione Porta Canavese-Monferrato: per dare collegamenti e sviluppi al territorio». L’incontro è moderato dalla direttrice del giornale, Piera Savio. A presentare il progetto  Carlo Fontana, presidente dell’associazione Identità Comune che ha approfondito il tema con numerosi studi.

Carlo Fontana

Il primo intervento è quello di Carlo Fontana, di Identità Comune. Fontana ha fatto notare come il territorio sia attraversato dall’Alta Velocità senza averne i benefici, e che la tratta Torino Milano ha il più basso rapporto di utenti, anche perché gli utenti sono di fatto solo quelli di Torino o a Ovest di Torino. Fontana ha poi illustrato il progetto della stazione, realizzato da Nicola Manzoni, che potrebbe sorgere lungo la strada per Montanaro. Infatti, qui già corre la linea ferroviaria Chivasso Aosta, a pochi metri dallo svincolo dell’autostrada A4 di Chivasso Centro. Vi potrebbe anche essere un interscambio tra le due ferrovie. Passando allo sviluppo imprenditoriale e commerciale locale, secondo Fontana le nuove aperture (tra tutte Amazon e Bennet) non sono la risposta. Meglio puntare sul turismo per territori che non sfruttano le proprie potenzialità anche per la mancanza di collegamenti.

Claudio Castello

Claudio Castello, sindaco di Chivasso: “La posizione di Chivasso, centrale tra Torino e Milano, ha favorito l’arrivo di aziende, anche se dal 1992 in poi le cose sono precipitate. L’area non decolla perché non ci sono infrastrutture adeguate. Area eterogenea su cui gravitano sei linee ferroviarie e dodici di bus. Servono interventi strutturali e uno di questi potrebbe essere la stazione di porta sull’Alta Velocità. Così tutta l’economia potrebbe trarne beneficio. La città si è già resa disponibile e continua ad esserlo”.

Maria Luisa Coppa

Maria Luisa Coppa, Ascom: “Le immagini di Bennet e Amazon pongono interrogativi. Spesso in campagna elettorale si promettono tante cose, ma è anche vero che si possono incontrare politici e mandare messaggio. Io parto da qui, da Bennet e Amazon, con qualche riflessione sul turismo. Vent’anni fa eravamo gli unici a parlare di turismo, come Confcmmercio. I grandi centri toccano tutta la politica, anche dal punto di vista della tassazione che spesso è ridotta. E’ un tema nazionale. I collegamenti sono indispensabili per tutte le forme di economia. Storicamente Chivasso è sempre stato snodo tra Valle d’Aosta, Vercellese, Astigiano, Milanese e ovviamente Torino. E’ vero anche che dal punto di vista turistico vorrebbe dire mettere in rete i territori dell’Unesco. Servono anche collegamenti con Torino”.

Francesco Balocco

Francesco Balocco, assessore regionale ai trasporti: “Chivasso è una delle stazioni più importanti del Piemonte. Ha una capacità limitata rispetto al numero di treni. Riuscire ad inserire collegamenti metropolitani con sistema biorario sarebbe una ottima risposta al territorio. Rfi conferma una serie di interventi pesanti entro il 2020. Investimenti importanti sulla Chivasso Aosta (passaggi a livello) superando il progetto della lunetta che escludeva Chivasso portando il collegamento direttamente con Torino. Per Porta del Canavese credo che si possa arrivare ad un accordo con Rfi e Ministero.

E’ una situazione complessa: aprire una nuova stazione sull’Alta Velocità, se non ben supportato da uno studio serio, rischia di scatenare una guerra tra poveri perché se no la chiedono tutti. Credo che le condizioni ci siano, forza del territorio notevole. Per quel che ci riguarda, noi ci stiamo e siamo disponibili anche con risorse tecniche. Resta questione Chivasso Asti, interrotta nel 2012: prossimamente altro incontro del tavolo che sta lavorando su questa linea. Possibilità della Chivasso – Brozolo, siamo andati molto avanti. Questione di modalità di gestione, da Chivasso a Brozolo non ci sono grossi problemi. Stiamo cercando di riaprire le linee sospese nel 2012 limitatamente alle risorse”.

Marco Marocco

Marco Marocco, vice sindaco Città Metropolitana: “I nostri territori chiedono in bilancio, e la stazione non basta. Il progetto è buono ma non può essere l’unico o la scusa per fare solo questo. E’ importante che i comuni deliberino chiedendo che i propri territori siano messi al centro. Già oggi, per i nostri pendolari, si deve ragionare su un percorso pubblico che ci porta a Pinerolo in un’ora o a Milano in un’ora e mezza. Ai cittadini è difficile spiegare che ci si mette lo stesso tempo ad andare a Pinerolo o a Milano.

Le opportunità date da Amazon od altri non sono il tessuto dei comuni, perché arrivano, durano qualche anno e se ne vanno. Serve politica di trasferimenti più seria, che permetta di fare piste ciclabili, riattivare linee ferroviarie che siano essere interconnesse. Bisogna ritornare a servizi “pubblici” che non ci facciano inventare economie nuove ma che ci facciano vivere meglio il quotidiano. Facendo crescere i nostri figli all’interno del territorio. Ho dei dubbi sul fatto che il progetto possa essere accettato subito”.

Riccardo Nencini

Riccardo Nencini, viceministro ai trasporti: “IL vecchio triangolo industriale diventerà un quadrilatero fino al Veneto. Dal 2008 sono precipitati tutti gli investimenti, ferrovie, strade e porti. 33% in meno in sei anni su numeri molto bassi, su 45/50 miliardi. Scavando tra le carte del ministero, l’ipotesi di una stazione di passaggio qui non è un’ipotesi mai esaminata. Per arrivare allo studio di fattibilità (e me ne prendo l’impegno) serve un consenso unanime delle amministrazioni del territorio, meglio se fuori dalla campagna elettorale. Fermare ferrovie e provare a creare un ponte finanziario, se non hai un appoggio di bilancio non si arriva da nessuna parte.

Il mio impegno è sedersi quanto prima e provare ad assumere le proprie responsabilità. La scorsa settimana chiuso gli ultimi otto tavoli con Anas, in modo da lasciare il lavoro al prossimo Governo. Immagino che il dovere di chi amministra sia passare il testimone a chi arriva: queste sono le mie idee, la mia costruzione, te lo consegno pulito. Se vuoi proseguire su quello hai un percorso già tracciato. C’è bisogno di una rapidità, ed è l’impegno che prendo io, e che dal territorio arrivi un’unica voce. Così potremo metterla piano piano in piedi. Il grosso va costruito”.

I sindaci

Piera Savio passa la parola a Luigi Sergio Ricca, sindaco di Bollengo, per l’Area Omogenea dell’eporediese: “Abbiamo già parlato di questo progetto, anni fa con Carini. Il mio parere è positivo con una serie di interrogativi. Oggi pomeriggio  riparte il tavolo delle infrastrutture sul Piano di sviluppo del Canavese guidato da Confindustria. Da Ivrea a Torino 60 km in un’ora, non è una struttura di collegamento adatta ad essere identificata come supporto per il territorio. Oggi metterò sul tavolo la Porta del Canavese.

Ma per fare gioco di squadra vorrei sapere se sia fattibile e compatibile con gli standard dell’Alta Velocità. Giovedì andrò a Roma in treno, e pensare che ci stia una fermata a Chivasso significa pensare ad una linea su due livelli, più rallentata, che ferma a Chivasso e può fermare a Chiusi e Orvieto”. Precisazione di Fontana: “Non è che si ferma non è più alta velocità. In Giappone, dove è nata, sono molto più fitte che da noi. Noi confondiamo il fatto che dato che c’è una stazione il treno si debba fermare. E come se sull’autostrada uno si dovesse fermare a tutti i caselli”.

Matilde Casa, sindaco di Lauriano, per la Zona Omogenea 10: “In questi due anni, anche grazie alla collaborazione di tutti, abbiamo iniziato a fare un lavoro omogeneo. Veniamo da una Città Metropolitana con 316 Comuni, quindi mettere d’accordo tutti è non facile. Gli studi di fattibilità sono belli, soprattutto le slide sono fatti benissimo, ma servono risorse. Chivasso inizia a ragionare come chivassese, ed è un bene, ma poi ci sono i raccordi con tre o quattro zone omogenee. Da questo lavoro si può iniziare a partire. La Chivasso Brozolo è primo esempio di coesione tra i sindaci. L’Alta Velocità può creare possibilità, ma è fondamentale risolvere il problema della mobilità regionale. Altro problema è la banda larga, altrimenti ci sarà un ritorno verso i centri. Di questo dobbiamo ragionare tutti. Ma prima coesione e poi progetti”.

Federico Valetti, vice presidente commissione trasporti: “Bella suggestione che può entrare nel discorso complessivo. Sono stati annunciati investimenti statali, been vengano perché stiamo ancora subendo il passato”.

Continua la lettura di Porta del Canavese a Chivasso la diretta del Convegno sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/porta-del-canavese-chivasso-convegno/feed/ 0
Fuga d’amore finisce con un arresto http://nuovaperiferia.it/cronaca/fuga-damore-finisce-un-arresto/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/fuga-damore-finisce-un-arresto/#respond Mon, 15 Jan 2018 09:50:46 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21551 Fuga d’amore finisce con un arresto a Torino. Fuga d’amore termina con arresto Ha cercato di uccidere due persone soltanto perché desideravano di riportare a casa una ragazza minorenne. La giovane era scappata da casa per andare a vivere dal fidanzato. Si tratta di un ragazzo romeno di 23 anni, residente in provincia di Cuneo. […]

Continua la lettura di Fuga d’amore finisce con un arresto sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Fuga d’amore finisce con un arresto a Torino.

Fuga d’amore termina con arresto

Ha cercato di uccidere due persone soltanto perché desideravano di riportare a casa una ragazza minorenne. La giovane era scappata da casa per andare a vivere dal fidanzato. Si tratta di un ragazzo romeno di 23 anni, residente in provincia di Cuneo. E’ lui colui che è stato arrestato per tentato omicidio.

 I fatti

Nella notte del 23 settembre scorso, una pattuglia della Stazione Carabinieri di Torino Borgo Dora era intervenuta in via Martorelli 3, a Torino, per una lite tra cittadini romeni. Due dei quali rimasti feriti. I carabinieri avevano interrogato i quattro giovani romeni protagonisti della vicenda. Le due vittime dell’accoltellamento, in compagnia di  Ionut e la fidanzata Gabriela, si erano messi a cercare la sorella minore di quest’ultima. Mihaela, infatti, non era rientrata a casa e si era allontanata per stare con il proprio fidanzato. Gabriela aveva riferito ai militari che aveva iniziato le ricerche della sorella e che aveva saputo che quella notte Mihaela sarebbe andata a casa di un’amica in via Martorelli 3. Con il fidanzato e altri due amici, Gabriela si era pertanto recata in tale zona, alla ricerca della sorella. La donna aveva notato in strada il fidanzato di Mihaela, Stefan, in compagnia di un altro giovane, sconosciuto a tutti.

Quando hanno trovato il fidanzato

Gabriela si era avvicinata ai due e, rivolgendosi a Stefan, gli aveva chiesto con insistenza, dove fosse Mihaela. Stefan le aveva risposto di non sapere dove la ragazza si trovasse. Ma Gabriela, certa che la sorella fosse nella zona, gli aveva risposto di non credere alle sue parole e, in preda alla rabbia, lo aveva spinto. Stefan aveva reagito e, a seguito dell’intervento dei tre ragazzi che stavano aiutando Gabriela nelle ricerche, la lite era degenerata. II soggetto, Dragos Andrei Panainte, 23 anni di Alba, in compagnia di Stefan, aveva estratto dalle tasche un coltello e aveva inseguito, picchiato e poi accoltellato due del gruppo.

 

Continua la lettura di Fuga d’amore finisce con un arresto sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/fuga-damore-finisce-un-arresto/feed/ 0
Piromane da fuoco ad Alfa Mito http://nuovaperiferia.it/cronaca/piromane-fuoco-ad-alfa-mito/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/piromane-fuoco-ad-alfa-mito/#respond Mon, 15 Jan 2018 08:29:15 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21549 Piromane da fuoco ad Alfa Mito, partite le indagini. Piromane da fuoco Nelle prime ore di oggi, lunedì 15 gennaio un’Alfa Romeo Mito è stata data alla fiamme. Si presume che si tratti di un piromane colui che ha agito in piazza Volgograd, nel quartiere Falchera di Torino. I soccorsi Sul posto è immediatamente giunta […]

Continua la lettura di Piromane da fuoco ad Alfa Mito sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Piromane da fuoco ad Alfa Mito, partite le indagini.

Piromane da fuoco

Nelle prime ore di oggi, lunedì 15 gennaio un’Alfa Romeo Mito è stata data alla fiamme. Si presume che si tratti di un piromane colui che ha agito in piazza Volgograd, nel quartiere Falchera di Torino.

I soccorsi

Sul posto è immediatamente giunta una squadra dei vigili del fuoco della caserma Torino Stura. Sono coloro che hanno spento le fiamme in piazza Volgograd a Torino.

Caccia al piromane

L’allarme, infatti, è arrivato direttamente dagli abitanti della zona. Dunque, la Polizia sta indagando per scoprire chi è il piromane.

Continua la lettura di Piromane da fuoco ad Alfa Mito sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/piromane-fuoco-ad-alfa-mito/feed/ 0
Ricercato per sostituzione di persona trovato http://nuovaperiferia.it/cronaca/ricercato-sostituzione-persona-trovato/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/ricercato-sostituzione-persona-trovato/#respond Mon, 15 Jan 2018 06:06:47 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21545 Ricercato per sostituzione di persona, l’uomo trovato dalla polizia municipale di Torino. Ricercato per sostituzione di persona Il conducente di una Fiat Multipla, durante un normale controllo, è stato individuato e fermato. Per lui,  infatti, vi era un ordine di rintraccio per sostituzione di persona. Gli agenti hanno proceduto, pertanto, a dare esecuzione al provvedimento. Il […]

Continua la lettura di Ricercato per sostituzione di persona trovato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Ricercato per sostituzione di persona, l’uomo trovato dalla polizia municipale di Torino.

Ricercato per sostituzione di persona

Il conducente di una Fiat Multipla, durante un normale controllo, è stato individuato e fermato. Per lui,  infatti, vi era un ordine di rintraccio per sostituzione di persona. Gli agenti hanno proceduto, pertanto, a dare esecuzione al provvedimento. Il tutto è successo in via Bologna all’angolo con corso Novara. Il mezzo, inoltre, era privo di assicurazione.

I controlli

Nella notte tra sabato 13 e domenica 14 gennaio, Agenti del Nucleo Mobile della Polizia Municipale Torino hanno effettuato controlli di sicurezza stradale sul territorio. In questa notte sono stati interessati i quartieri Pozzo Strada, San Donato e Barriera di Milano.

Le violazioni

Sono state accertate 38 violazioni al Codice della Strada per guida in stato di ebbrezza (sanzione penale per valori compresi tra 1.34 e 1.37 e tra 2.29 e 2.34 g/l). Inoltre sono stati sanzionati automobilisti per guida senza fare uso di cinture di sicurezza, velocità pericolosa, utilizzo di telefonino alla guida senza viva voce, mancata revisione.

Continua la lettura di Ricercato per sostituzione di persona trovato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/ricercato-sostituzione-persona-trovato/feed/ 0
Beccato a forzare la portiera di un’auto arrestato http://nuovaperiferia.it/cronaca/beccato-forzare-portiera-arrestato/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/beccato-forzare-portiera-arrestato/#respond Mon, 15 Jan 2018 06:00:09 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21542 Beccato a forzare la portiera di un’auto, arrestato dalla Polizia Municipale. Beccato a forzare la portiera Ieri, domenica 14 gennaio, un uomo è stato beccato a forzare la portiera di una vettura. I vigili urbani in servizio l’hanno così fermato. Si tratta di Alberto D, un 53enne italiano con precedenti. L’uomo, infatti, si trovava in […]

Continua la lettura di Beccato a forzare la portiera di un’auto arrestato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Beccato a forzare la portiera di un’auto, arrestato dalla Polizia Municipale.

Beccato a forzare la portiera

Ieri, domenica 14 gennaio, un uomo è stato beccato a forzare la portiera di una vettura. I vigili urbani in servizio l’hanno così fermato. Si tratta di Alberto D, un 53enne italiano con precedenti. L’uomo, infatti, si trovava in regime di semilibertà.

L’arresto

L’uomo, detenuto in regime di semilibertà, è stato arrestato. Gli agenti l’hanno prima accompagnato al Comando di via Bologna e poi associato alla Casa Circondariale Lorusso e Cutugno.

I controlli

Gli agenti della IV Sezione Circoscrizionale San Donato/Parella della Polizia Municipale Torino erano in servizio nella zona centrale della Città per i consueti presidi previsti per la sicurezza e l’attenzione della zona aulica della Città.

Continua la lettura di Beccato a forzare la portiera di un’auto arrestato sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/beccato-forzare-portiera-arrestato/feed/ 0
Porta del Canavese viceministro in città http://nuovaperiferia.it/attualita/porta-del-canavese-viceministro-citta/ http://nuovaperiferia.it/attualita/porta-del-canavese-viceministro-citta/#respond Mon, 15 Jan 2018 05:50:00 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21539 Porta del Canavese, il viceministro a Chivasso questa mattina, lunedì 15 gennaio. Porta del Canavese, l’incontro La Nuova Periferia, insieme alle associazioni Identità Comune e Sempre Avanti con il patrocinio del Comune di Chivasso, organizza il convegno «Stazione Porta Canavese-Monferrato: per dare collegamenti e sviluppi al territorio». L’appuntamento è per lunedì 15 gennaio nel Teatrino […]

Continua la lettura di Porta del Canavese viceministro in città sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Porta del Canavese, il viceministro a Chivasso questa mattina, lunedì 15 gennaio.

Porta del Canavese, l’incontro

La Nuova Periferia, insieme alle associazioni Identità Comune e Sempre Avanti con il patrocinio del Comune di Chivasso, organizza il convegno «Stazione Porta Canavese-Monferrato: per dare collegamenti e sviluppi al territorio». L’appuntamento è per lunedì 15 gennaio nel Teatrino Civico in piazza Carlo Alberto dalla Chiesa, alle 10.30. L’incontro sarà moderato dalla direttrice del giornale, Piera Savio. A presentare il progetto sarà Carlo Fontana, presidente dell’associazione Identità Comune che ha approfondito il tema con numerosi studi.

I relatori

Il primo sarà sindaco di Chivasso, Claudio Castello, che sottolineare come l’Amministrazione vuole impegnarsi in questo progetto. Seguirà Maria Luisa Coppa, Vicepresidente nazionale Confcommercio, ribadendo l’importanza di questa stazione. Poi Marco Marocco vicesindaco metropolitano, per la Regione l’assessore ai trasporti Francesco Balocco, del Ministero ai Trasporti per cui è stato chiamato il viceministro Riccardo Nencini.

L’obiettivo

Lo scopo del convegno è che si passi dalle parole ai fatti. Che si arrivi cioè alla stipulazione da parte dei vari Enti di un accordo di programma che li impegni a dare un concreto e fattivo contributo. Importante è stato il contributo di Gabriele Salerno segretario PSI area metropolitana che, visto il progetto, ha subito coinvolto il viceministro.

Continua la lettura di Porta del Canavese viceministro in città sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/porta-del-canavese-viceministro-citta/feed/ 0
Atalanta campione vince il torneo del Chivasso http://nuovaperiferia.it/altro/atalanta-campione-vince-torneo-del-chivasso/ http://nuovaperiferia.it/altro/atalanta-campione-vince-torneo-del-chivasso/#respond Sun, 14 Jan 2018 20:34:44 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21535 Atalanta campione come da pronostico sono i bergamaschi ad aggiudicarsi la finalissima contro i torinesi del Virtus Mercadante Atalanta campione, per il primo posto partita senza storia Nell’ultima partita, quella più importante, i nerazzurri non hanno fallito l’appuntamento e hanno conquistato il primo posto del Torneo Biancorosso. E’ finita 4-0 il match che vedeva di […]

Continua la lettura di Atalanta campione vince il torneo del Chivasso sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Atalanta campione come da pronostico sono i bergamaschi ad aggiudicarsi la finalissima contro i torinesi del Virtus Mercadante

Atalanta campione, per il primo posto partita senza storia

Nell’ultima partita, quella più importante, i nerazzurri non hanno fallito l’appuntamento e hanno conquistato il primo posto del Torneo Biancorosso. E’ finita 4-0 il match che vedeva di fronte i bergamaschi contro gli Esordienti della scuola calcio fondata da da Simone Loria, ex serie A di Roma e anche della formazione nerazzurra bergamasca. Al terzo posto, invece, il Lucento che battendo per 2-0 la sorpresa della manifestazione, l’Azeglio, ha conquistato la medaglia di bronzo.

Il derby tra Juventus e Torino si decide solo ai calci di rigore

Spettacolo derby per il 5° e 6° posto con Juventus e Torino che si affrontano con la voglia e la volontà di portare a casa il successo. ma nonostante i tentativi, il tempo regolamentare finisce 0-0. Pertanto, come prevede il regolamento, calci di rigore con vittoria per 3-2 dei granata che sono hanno sbagliato meno dagli undici metri.

Per il Chivasso niente da fare contro la Crescentinese

Per il 7°-8° posto si affrontano La Chivasso e Crescentinese. I biancorossi fin lì, tutto sommato avevano fatto un buon percorso, con match sempre combattuti. Ma all’atto finale, invece, contro i granata di Crescentino il Chivasso è stato superato per 5-0. In buona sostanza, una partita senza storia con i vercellesi che hanno dominato e si sono piazzati al settimo posto finale. A chiudere la griglia definitiva, la partita tra il Borgaro e gli Orizzonti United con i torinesi che si impongono per 3-1 e lasciano lo “scomodo” ultimo e decimo posto gli Orizzonti United.

Chiuso un torneo, ne inizia subito un altro

Neanche il tempo di metabolizzare il successo per un torneo ben organizzato e dall’alto contenuto tecnico per i giovani scesi in campo, che il Chivasso scende nuovamente in campo per una nuova manifestazione. Infatti, dal 16 gennaio fino al 20 febbraio il campo Ettore Pastore ospiti il Trofeo “Gran Carnevalone”, riservato alla categoria Allievi. Nove le squadre ai nastri di partenza. Girone A: La Chivasso, Bollengo Albiano, Settimo. Nel Girone B, invece: Casale, Volpiano e Vanchiglia. Infine, nel Girone C: Orizzonti United, Ivrea Banchetta, San Mauro. Calcio d’inizio martedì 16 alle ore 20 con Chivasso-Settimo e a seguire Settimo-Bollengo Albiano e La Chivasso-Bollengo Albiano.

Continua la lettura di Atalanta campione vince il torneo del Chivasso sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/altro/atalanta-campione-vince-torneo-del-chivasso/feed/ 0
Allarme furti al parco scassinano le auto http://nuovaperiferia.it/attualita/allarme-furti-al-parco-scassinano-le-auto/ http://nuovaperiferia.it/attualita/allarme-furti-al-parco-scassinano-le-auto/#respond Sun, 14 Jan 2018 18:14:41 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21532 Allarme furti al parco De Gasperi di Settimo Torinese. Allarme furti E’ allarme furti al parco De Gasperi di Settimo Torinese. Intorno alle 17 di oggi, domenica 14 gennaio, è stata scassinata la serratura di un’ auto parcheggiata vicino al parco. E’ stato così portato via il marsupio che era presente nell’abitacolo La segnalazione La […]

Continua la lettura di Allarme furti al parco scassinano le auto sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Allarme furti al parco De Gasperi di Settimo Torinese.

Allarme furti

E’ allarme furti al parco De Gasperi di Settimo Torinese. Intorno alle 17 di oggi, domenica 14 gennaio, è stata scassinata la serratura di un’ auto parcheggiata vicino al parco. E’ stato così portato via il marsupio che era presente nell’abitacolo

La segnalazione

La notizia si è subito diffusa sui social. All’interno del marsupio erano contenuti i documenti personali del proprietario dell’auto. Una fatto che purtroppo accade molto spesso nelle città. E’ solo di ieri la segnalazione che hanno spaccato i finestrini delle auto a Brandizzo, Castiglione e Gassino.

Le forze dell’ordine

In questi casi è fondamentale contattare le forze dell’ordine. E’ inoltre fondamentale ricordare che all’interno delle auto non si deve lasciare alcun oggetto personale: chiavi, borse o marsupi. Molto spesso i proprietari delle auto si allontanano anche solo per qualche minuti, ma i ladri sono in agguato e il furto viene commesso in un periodo di tempo molto ridotto.

Continua la lettura di Allarme furti al parco scassinano le auto sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/allarme-furti-al-parco-scassinano-le-auto/feed/ 0
Atti vandalici al parco panchine distrutte http://nuovaperiferia.it/attualita/atti-vandalici-al-parco-panchine-distrutte/ http://nuovaperiferia.it/attualita/atti-vandalici-al-parco-panchine-distrutte/#respond Sun, 14 Jan 2018 17:39:59 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21523 Atti vandalici nei parchi di Venaria: prese di mira le panchine. Atti vandalici L’anno si è aperto con una serie di atti vandalici che hanno colpito Venaria. E’ infatti sotto gli occhi di tutti la situazione in cui sono state ridotte alcune panchine presenti nei parchi. Le panche infatti sono praticamente inutilizzabili.   Le panchine […]

Continua la lettura di Atti vandalici al parco panchine distrutte sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Atti vandalici nei parchi di Venaria: prese di mira le panchine.

Atti vandalici

L’anno si è aperto con una serie di atti vandalici che hanno colpito Venaria. E’ infatti sotto gli occhi di tutti la situazione in cui sono state ridotte alcune panchine presenti nei parchi. Le panche infatti sono praticamente inutilizzabili.

 

Le panchine

Le panchine hanno la seduta inesistente e in altri casi e lo schienale che è stato danneggiato. Insomma un vero disastro. Sono numerosi i residenti di Venaria che venuti a conoscenza di questa situazione hanno mostrato tutta la loro disapprovazione.

 

Gli autori

La denuncia per gli atti vandalici è partita dai social. C’è anche chi sostiene che gli autori di questo gesto siano dei ragazzi già noti per questo tipo di atti. Inoltre i cittadini condannano il gesto per due motivi: il primo perchè l’arredo urbano era utilizzato dalla cittadinanza e poi perchè a pagare per un simile atto sono tutti i venariesi.

Continua la lettura di Atti vandalici al parco panchine distrutte sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/atti-vandalici-al-parco-panchine-distrutte/feed/ 0
Dalla ghiaia del cantiere spunta una testa http://nuovaperiferia.it/attualita/dalla-ghiaia-del-cantiere-spunta-testa/ http://nuovaperiferia.it/attualita/dalla-ghiaia-del-cantiere-spunta-testa/#respond Sun, 14 Jan 2018 15:39:54 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21520 Dalla ghiaia del cantiere spunta una testa. Dalla ghiaia del cantiere spunta una testa Che  Mathi sia stato scelto come set per un film dell’orrore? Del resto, di film per gli amanti del brivido dove la protagonista principale è una bambola, ne sono stati prodotti molti. A meno che qualche regista nostrano non abbia deciso […]

Continua la lettura di Dalla ghiaia del cantiere spunta una testa sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Dalla ghiaia del cantiere spunta una testa.

Dalla ghiaia del cantiere spunta una testa

Che  Mathi sia stato scelto come set per un film dell’orrore? Del resto, di film per gli amanti del brivido dove la protagonista principale è una bambola, ne sono stati prodotti molti. A meno che qualche regista nostrano non abbia deciso di iniziare le riprese in via Capitano Gatti, è curiosa la scoperta fatta nella mattinata di mercoledì 10 gennaio.

Nel cantiere di via Capitano Gatti

Nel cantiere di via Capitano Gatti, tra la scuola e la sede delle associazioni. In quell’area che, da sterrata, sta prendendo forma, diventando un parcheggio e piazza dove saranno anche collocate panchine e fioriere. Su un cumulo di ghiaia che fa parte del cantiere, spunta una testa di una bambola. Che dà l’idea di un corpo seppellito sotto il mucchio.

Uno scherzo che ha incuriosito

Fa ovviamente ridere quanto accaduto. Sono stati in molti a notare la testa abbandonata sul cumulo di ghiaia e a contattarci. Inviando anche una foto. Un bontempone che non sapeva come impegnare il tempo. Oppure semplicemente la testa di una bambola rotta che voleva gettare. In mancanza di un cestino, l’ha abbandonata lì.

Continua la lettura di Dalla ghiaia del cantiere spunta una testa sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/dalla-ghiaia-del-cantiere-spunta-testa/feed/ 0
Termosifoni troppo caldi in Comune http://nuovaperiferia.it/attualita/termosifoni-caldi-comune/ http://nuovaperiferia.it/attualita/termosifoni-caldi-comune/#respond Sun, 14 Jan 2018 15:08:08 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21518 Termosifoni troppo caldi negli uffici comunali di Crescentino. Termosifoni troppo caldi T termosifoni sono troppo caldi negli uffici comunali di Crescentino. Il nuovo anno si apre all’insegna delle polemiche anche nel Comune di Crescentino. Ma non Comune come territorio, ma Comune come edificio che ospita gli uffici amministrativi. La polemica è legata al riscaldamento e […]

Continua la lettura di Termosifoni troppo caldi in Comune sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Termosifoni troppo caldi negli uffici comunali di Crescentino.

Termosifoni troppo caldi

T termosifoni sono troppo caldi negli uffici comunali di Crescentino. Il nuovo anno si apre all’insegna delle polemiche anche nel Comune di Crescentino. Ma non Comune come territorio, ma Comune come edificio che ospita gli uffici amministrativi.
La polemica è legata al riscaldamento e alle temperature che ogni giorno si possono verificare negli immobili del Comune.
Infatti  sui social è nata una polemica, da parte di chi in questi anni è stato obbligato ad adeguarsi alle norme di legge e che però ha notato che tali richieste non sono presenti, appunto, negli stabili degli uffici comunali.

La polemica

«Guardate solo in Comune a Crescentino – scrive questo cittadino – Negli uffici ci sono 27 gradi centigradi e i termosifoni però sono senza valvole termostatiche. Eppure noi, nelle nostre abitazioni siamo stati costretti a metterle».
La definisce l’ennesima truffa ai danni dei cittadini.

La replica di Speranza

A dare risposte a questa polemica è il vicesindaco Carmine Speranza: «Nei nostri uffici comunali non ci sono 27 gradi, ce ne sono una ventina, al massimo 21 gradi. Non fa quel caldo che viene detto. Per quanto riguarda i termosifoni, sono pochissimi in Comune. Gli uffici sono dotati dei termoconvettori che vengono perciò regolati in maniera diversa. Infatti, quando si entra e la temperatura è molto bassa. Così anche nel mio ufficio».
Speranza spiega anche la situazione nelle scuole: «Nelle nostre scuole, invece, il riscaldamento è attivo 24 ore su 24 perché è quello legato alla centrale a biomasse Ch4. In quel caso la temperatura prevista è di 18 gradi centigradi».

Continua la lettura di Termosifoni troppo caldi in Comune sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/termosifoni-caldi-comune/feed/ 0
Incidente mortale in autostrada un morto http://nuovaperiferia.it/cronaca/incidente-mortale-autostrada-un-morto/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/incidente-mortale-autostrada-un-morto/#respond Sun, 14 Jan 2018 14:21:44 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21509 Incidente mortale sulla A 21 Torino-Brescia. L’incidente mortale Un incidente mortale sulla A21, la Torino-Brescia ella giornata di venerdì 12 gennaio. Un uomo di 36 anni di Nichelino, per cause in fase di accertamento, ha perso il controllo della sua auto. Il veicolo si è schiantato contro il guardrail e poi ha terminato la corsa […]

Continua la lettura di Incidente mortale in autostrada un morto sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Incidente mortale sulla A 21 Torino-Brescia.

L’incidente mortale

Un incidente mortale sulla A21, la Torino-Brescia ella giornata di venerdì 12 gennaio. Un uomo di 36 anni di Nichelino, per cause in fase di accertamento, ha perso il controllo della sua auto. Il veicolo si è schiantato contro il guardrail e poi ha terminato la corsa contro un albero.

I soccorsi

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia stradale e il 118. La tragedia è avvenuta all’altezza di Villanova d’Asti.

 Il decesso

Quando i soccorsi sono giunti sul luogo dell’incidente per l’uomo non c’era più nulla da fare. Il 36enne infatti è morto sul colpo. Una tragedia quella che è avvenuta nella giornata di venerdì scorso su cui si cercherà di far luce.

Il tratto stradale

Il tratto stradale su cui è avvenuto lo schianto viene anche ricordato come l’Autostrada dei Vini  perché percorre molte zone famose per la produzione di vini (AstigianoAlessandrinoOltrepò pavese, Piacentino, raggiungendo Brescia nelle vicinanze della Franciacorta). È interamente a due corsie per senso di marcia più emergenza (in larga parte già predisposta per la terza corsia), tranne i tratti Brescia Centro-Manerbio e Santena-Barriera di Villanova, già a tre corsie per senso di marcia più emergenza.

Continua la lettura di Incidente mortale in autostrada un morto sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/incidente-mortale-autostrada-un-morto/feed/ 0
Ubriaco causa incidente donna ferita http://nuovaperiferia.it/cronaca/ubriaco-causa-incidente-e-donna/ http://nuovaperiferia.it/cronaca/ubriaco-causa-incidente-e-donna/#respond Sun, 14 Jan 2018 13:57:12 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21506 Ubriaco causa incidente sulla Tangenziale di Torino:  una donna finisce in ospedale. Ubriaco causa incidente Un uomo ubriaco causa incidente intorno alle 4 di questa mattina, domenica 14 gennaio. L’incidente è avvenuto nei pressi dell’area di servizio di Stura Sud a Torino. n uomo di 40 anni di Leini alla guida di una Toyota Yaris […]

Continua la lettura di Ubriaco causa incidente donna ferita sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Ubriaco causa incidente sulla Tangenziale di Torino:  una donna finisce in ospedale.

Ubriaco causa incidente

Un uomo ubriaco causa incidente intorno alle 4 di questa mattina, domenica 14 gennaio. L’incidente è avvenuto nei pressi dell’area di servizio di Stura Sud a Torino. n uomo di 40 anni di Leini alla guida di una Toyota Yaris si è schiantato contro una Fiat Punto guidata da una donna di Gassino Torinese.

Lo scontro

Dopo l’impatto la Fiat Punto è finita contro le barriere a bordo strada. La donna è quindi rimasta ferita. Sul posto sono giunti i medici del 118 e la polizia stradale. Sarà quindi la polizia ad indagare sulla dinamica dei fatti. La donna di Gassino è stata infatti trasportata all’ospedale di Torino Maria Vittoria. Non sarebbe in pericolo di vita.

L’uomo alla guida della Yaris

L’uomo è stato sottoposto alla prova dell’etilometro. Il tasso alcolemico è quindi risultato essere superiore a 1.5 grammi per litro. L’uomo è stato così denunciato per guida in stato di ebrezza. L’auto su cui viaggiava l’uomo è stata invece sottoposta a fermo amministrativo.

Continua la lettura di Ubriaco causa incidente donna ferita sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/cronaca/ubriaco-causa-incidente-e-donna/feed/ 0
Carnevale 2018 ecco i personaggi http://nuovaperiferia.it/attualita/carnevale-2018-personaggi/ http://nuovaperiferia.it/attualita/carnevale-2018-personaggi/#respond Sun, 14 Jan 2018 13:23:10 +0000 http://nuovaperiferia.it/?p=21500 Carnevale 2018 ecco i personaggi dell’edizione 201 di Foglizzo. Carnevale 2018, la presentazione Si è svolta nella mattinata di domenica 14 gennaio la presentazione delle maschere storiche del Carnevale 20188 di Foglizzo. Il coonte e la contessa saranno infatti accompagnati in questa avventura da due damine e due cavalieri. Ecco chi sono Il Conte dell’edizione […]

Continua la lettura di Carnevale 2018 ecco i personaggi sul portale La Nuova Periferia.

]]>
Carnevale 2018 ecco i personaggi dell’edizione 201 di Foglizzo.

Carnevale 2018, la presentazione

Si è svolta nella mattinata di domenica 14 gennaio la presentazione delle maschere storiche del Carnevale 20188 di Foglizzo. Il coonte e la contessa saranno infatti accompagnati in questa avventura da due damine e due cavalieri.

Ecco chi sono

Il Conte dell’edizione 22018 è Inaudi e la Contessa al su fianco sarà Tiziana San Fratello. La corte invece è composta da: Dario Rossignoli,  Michela Bernardi, Angelo Alessio Inaudi e Fabrizia Inaudi. I tamburini sono:  Noemy Rocca, Alice Savoca, Iamoumni Anwar e Fabio Bosio.

Gli eventi

Il calendario degli eventi prevede la cerimonia ufficiale incoronazione della Contessa e poi la sfilata per le vie del paese. Il 2018 segnala la quarantottesima edizione del Carnevale di Foglizzo. Si tratta di una manifestazione che da sempre è molto attesa e che coinvolge sia

 

Continua la lettura di Carnevale 2018 ecco i personaggi sul portale La Nuova Periferia.

]]>
http://nuovaperiferia.it/attualita/carnevale-2018-personaggi/feed/ 0