Consiglio comunale in piazza aperto ai cittadini.

Consiglio comunale

Dopo aver fatto saltare la seduta di Consiglio comunale convocata per ieri sera, il Movimento 5Stelle ha richiesto e ottenuto il permesso per riunire l’emiciclo in piazza. L’incontro arriva in seguito alla protesta del gruppo pentastellato dopo la decisione che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha preso domenica.

Le parole di Falcone

“Si è aperto uno scontro che personalmente ritengo tanto unico quanto grave”, con queste parole il Sindaco Falcone ha aperto la seduta pubblica.”Non sono ovviamente il solo a ritenere che siamo in presenza di una violazione della sovranità popolare senza precedenti. I sindaci sono il primo contatto che i cittadini hanno quando esercitano la loro volontà elettorale, sono quindi il loro punto di riferimento istituzionale quotidiano. Come Sindaco 5Stelle sono in dovere di agevolare l’espressione delle idee di ognuno, avvicinando la cittadinanza a temi anche nazionali”.

La scelta della piazza

“Questa amministrazione è orgogliosamente 5Stelle e non può non sottolineare a gran voce la gravità di questo modo di procedere”, ha poi proseguito il Primo Cittadino. “Il Consiglio comunale è la prima casa dei cittadini e ritengo più che giusto che ospiti la condivisione e il dialogo reale. Non si tratta di fare la guerra ma solo di esprimere civilmente delle opinioni in uno spazio istituzionale”.