Emergenza servizi ancora rinvii.

Emergenza servizi

Ancora rinvii sul tema delle risorse per la sicurezza di strade e di scuole. La Commissione Bilancio del Senato ha infatti spostato la discussione finanziaria sulle manovre avanzate dalle Provincia. Dura la reazione del Presidente della Provincia di Vercelli e Vice Presidente Upi, Carlo Riva Vercellotti.

La proposta

All’interno della manovra vi sono anche i fondi per la sicurezza della scuole e delle strade del territorio. Soldi destinati quindi alla gestione ordinaria delle 5.100 scuole superiori e che, tra l’altro, comprendono la spesa per il riscaldamento degli edifici. Inoltre, vi è l’assegnazione di risorse nazionali a un piano triennale di investimenti per 130 mila chilometri di strade provinciali, oltre alla possibilità per le Province di tornare a coprire i buchi in organico che si sono creati dopo tre anni di esodo forzato del
personale.

I commenti

Dure le reazioni di Carlo Riva Vercellotti. “In una manovra in cui in Senato si trovano spazi per finanziare le più svariate misure, non arriva alcuna risposta per risolvere l’emergenza gravissima dei fondi per mettere in sicurezza e gestire le strade provinciali e le scuole superiori. Così, mentre dal Senato si decide l’ennesimo rinvio alla Camera della discussione delle misure per i territori, nelle Province siamo alle prese per il terzo anno consecutivo con la definizione di piani neve e
con il riscaldamento delle aule delle scuole superiori, senza soldi”.
“Chiediamo quindi al Governo e alla Commissione Bilancio della Camera dei Deputati di aprire subito un tavolo di confronto su tutte le misure che sono state prima considerate prioritarie e poi respinte dal Senato”, conclude il Vice Presidente dell’Upi.