Verbania verso l’annessione alla Lombardia. Continua il percorso per l’annessione alla Lombardia della provincia piemontese di Verbano-Cusio-Ossola. Lo riportano i colleghi di Settegiorni.it.

Annessione alla Lombardia, dal Pirellone braccia aperte

Il percorso era iniziato ufficialmente a febbraio, con la raccolta di 5mila firme per un referendum consultivo.

Il secondo incontro

Pochi giorni fa si è tenuto il secondo incontro in Regione per discutere l’annessione alla Lombardia della provincia di Verbano-Cusio-Ossola. Un’iniziativa (e una volontà), che a febbraio aveva ricevuto una gradita risposta bipartisan da parte dei politici lombardi e più vicini territorialmente al confine piemontese. Da Daniele Marantelli (all’epoca onorevole Pd), che aveva ricordato come “i confini delle regioni non devono essere un tabù”. A Lara Comi, eurodeputata saronnese di Forza Italia che chiedeva di rispettare ” la volontà dei cittadini, che magari vogliono aderire a una regione “motore” come la Lombardia”. E da allora, le firme non sono che aumentate.

“Ora aspettiamo il via libera del nuovo Governo”

Presente all’ultimo incontro con i parlamentari piemontesi , i membri del Consiglio provinciale e i comitati “Pro Lombardia” il consigliere regionale Emanuele Monti, della Lega. “Ringrazio il Governatore Attilio Fontana e l’assessore agli Enti locali Massimo Sertori per la disponibilità e la sensibilità dimostrata nell’accogliere la richiesta proveniente dal territorio piemontese. Si prosegue così nel cammino tracciato dalla precedente amministrazione a guida leghista.