Pianese battuta nella settima giornata di campionato 1 a 0 dallo Chaversond, formazione che staziona nelle zone basse della classifica.

Pianese battuta sorpresa di giornata

La squadra di mister Capobianco cade a sorpresa sul campo dei valdostana e perde l’occasione di andare in vetta alla classifica. I torinesi non sono mai stati in partita e il gol dei padroni di casa dopo appena 10 minuti dall’inizio del match è costata l’intera posta in palio e il possibile aggancio della capolista Settimo frenata a Gassino. Qui la classifica.

Sotto processo il reparto d’attacco

Nonostante l’atteggiamento offensivo, La Pianese gioca col 4-2-3-1, fa riflettere e discutere la sterilità del reparto d’attacco. In particolare bomber Enrico Massimo, attaccante da 20 gol a stagione, in profonda crisi. Un solo gol in 630 minuti e, tra l’altro, su calcio di rigore. C’è chi punta il dito contro lo schieramento tattico, che vede il numero 9 abbandonato al suo destino solitario, senza le incursioni dei trequartista.

L’ira del direttore sportivo: Invertire la tendenza

Al termine dell’incontro tangibile la delusione e il nervosismo per un’occasione battuta via. Ad esprimere il disappunto della società il direttore sportivo Gepy Rosso: “Il club ha investito parecchio in estate e adesso vuole raccogliere il frutto degli sforzi fatti e invito tutti, dal tecnico ai giocatori, ad invertire subito la tendenza, già dalla prossima partita». Rischio esonero? «In questo momento nessuno è e rischio, ma allo stesso tempo nessuno deve sentirsi tranquillo”.

Leggi anche:  Italia fuori dai mondiali la delusione nel Chivassese LE FOTO