Banco abusivo al mercato di Porta Palazzo: sequestrata la merce, al titolare una multa superiore a 5 mila euro.

Banco abusivo

Durante un consueto controllo, effettuato nella giornata di ieri, martedì 3 dicembre,  all’interno del mercato ortofrutticolo di Porta Palazzo,  gli Agenti del Comando della Polizia  municipale di Torino  hanno riscontrato la presenza di un banco che occupava un posto non assegnato durante la spunta, che era già allestito  per la vendita dei prodotti, tra cui olive, pomodori secchi, capperi, acciughe e spezie varie. Il titolare  è risultato essere sprovvisto dell’autorizzazione alla vendita e del documento atto alla sua identificazione.

Merce sequestrata

Gli agenti della Polizia  municipale  hanno provveduto al sequestro delle merci,  così come della struttura di vendita. Le merce sequestrata è stata pari a 560 chilogrammi, pari a un valore di 2800 euro. I prodotti sono stati trasportati  all’ufficio di via Druento,  dove saranno svolte le incombenze relative alla donazione delle merci al Banco Alimentare. L’uomo, un ragazzo di 32 anni, di nazionalità marocchina, è stato anche accompagnato  al Comando dove è stato sottoposto  a fotosegnalamento  e ai controlli relativi  alla regolarità sulla sua presenza sul territorio italiano.

Leggi anche:  Non si fermano all'alt dei Carabinieri e si schiantano contro una casa

La sanzione

A carico del titolare del banco è stato contestato un verbale con sanzione di oltre 5 mila euro.

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!