Al termine della Messa di Natale il parroco, don Mario Perlo ha fatto un annuncio choc: la vendita dello storico campo parrocchiale che attualmente è gestito dagli Amici del Calcio.

L’annuncio choc

Durante la Messa di Natale è arrivato un annuncio choc: il parroco vende il campo parrocchiale, lo storico punto di ritrovo di generazioni di brandizzesi. Un’area che ha da sempre rappresentato il Gioco del Calcio a Brandizzo.

La situazione

Il campo sportivo parrocchiale era gestito dal Brandizzo Calcio poi, il trasferimento al campo Costigliola. A quel punto il campo parrocchiale era stato preso in gestione dagli Amici del Calcio che quando la società calcistica Brandizzo fallì rappresentò l’unica possibilità  per i bambini e  i ragazzi di Brandizzo di giocare a calcio. Poi, i bambini della Scuola Calcio passarono al Costigliola con La Pianese, ma nel campo parrocchiale si continuò a svolgere l’attività sportiva. Gli Amici del Calcio inoltre organizzavano in quel campo il torneo in occasione della festa patronale ovvero la 12 ore di calcetto. Un punto di ritrovo quindi per giovani e meno giovani.

Leggi anche:  Spaccia cocaina nelle borgate di montagna: arrestato LE FOTO

Le reazioni

La notizia della vendita del campo da calcio non è stata presa affatto bene sia da alcuni componenti degli Amici del Calcio e sia da numerosi brandizzesi che in quel campo hanno trascorso molte giornate della loro infanzia e non solo. Dure reazioni quindi di coloro che con la vendita del campo vedono cadere un altro punto di riferimento per la comunità locale. I brandizzesi vogliono conoscere le motivazioni che hanno portato a questo epilogo e non si capacitano del fatto che il campo parrocchiale possa in breve tempo scomparire o comunque essere trasformato in qualcosa che nulla ha a che vedere con la comunità brandizzese.