Un poliziotto uccide la moglie e si suicida. Si tratta di Simone Cosentino, in servizio alla sezione volanti della Questura di Ragusa ha uccisa la moglie con un colpo di pistola e poi si è tolto la vita. La vittima, Alice Bredice di 33 anni, era di Torino e aveva frequentato le scuole superiori ad Avigliana.

Poliziotto uccide

Un poliziotto uccide la moglie e si suicida.  E’ Simone Cosentino il poliziotto che ha ucciso la moglie Alice Bredice, torinese di 33 anni, Ha commesso il delitto con la  pistola d’ordinanza  e si è suicidato. E’ accaduto a Marina di Ragusa nell’abitazione in cui Cosentino e la moglie vivevano con due figlie di 6 e 7 anni.

Il messaggio

Prima di uccidere la moglie il poliziotto ha lasciato un messaggio sul suo profilo Facebook: “Ti ho dedicato tutta la mia vita. Ti amo”. Una delle bambine ha telefonato ad un familiare per lanciare l’allarme e raccontare quanto accaduto in casa.

La coppia 

Leggi anche:  Incidente tra Santhià e Alice: muore un giovane

Simone e Alice si erano conosciuti in Piemonte quanto lui era impiegato nella Polstrada. Si erano sposati otto anni fa e si erano trasferiti in Sicilia. L’uomo ha sparato tre copi alla moglie e con un solo colpo ha invece deciso di farla finita per sempre. Ignoti al momento i motivi del gesto. Sconvolti familiari, amici e colleghi che non comprendono cosa abbia potuto portare a questo tragico epilogo.

LEGGI ANCHE: Spendeva troppo, marito uccide la moglie

Uccide la madre e poi si ammazza