Rally di Castiglione, presentata la terza edizione.

Rally di Castiglione

Con l’apertura delle iscrizioni,  che chiuderanno venerdì l 15 novembre, è partita ufficialmente la terza edizione del Rally Day di Castiglione. La gara organizzata dalla Mat Racing è stata presentata mercoledì scorso nella sala polivalente di Castiglione presenti molti rappresentati delle istituzioni fra i quali Mario Fadda delegato allo sport del Comune di Castiglione, Sergio Pignatta delegato al commercio e il capogruppo di maggioranza  in  Consiglio Comunale Samuele Stradella. Presenti inoltre le rapprensetanze isituzionali di Settimo,  con Enzo Rignanese, di Sciolze con Gabriella Mossetto e di Cinzano con il primo cittadino Emilio Longo.

Il programma

La manifestazione si svolgerà tra sabato 23 e  domenica 24 novembre. Il 23 si svolgeranno le verifiche tecniche e sportive c previste rispettivamente a Settimo  e Castiglione. I concorrenti saranno poi impegnati nelle ricognizioni e nello shake down allestito in un tratto della strada provinciale 118 di Gassino. Il via della gara domenica alle 8.45 da Castiglione dove i concorrenti faranno ritorno nel pomeriggio per l’arrivo e la premiazione. Svelata fra gli iscritti anche una partecipazione straniera, mentre hanno già confermato la loro presenza i primi tre classificati della scorsa edizione. La competizione motoristica che lo scorso anno riscosse il record di iscritti nella nostra regione, si correrà nel week-end fra il 23 e 24 Novembre con partenza e arrivo dal centro della bella cittadina ai piedi della collina. Saranno tre le prove speciali,intitolate come gli scorsi anni a “Franca Fiorna” (Ps 1/4) “Felice Pozzo” (Ps 2/5) e a “Milena e Gaetano Trolese” (Ps 3/6) che verranno percorse due volte per un totale di oltre trentasei chilometri cronometrati. Le novità più interessanti dell’edizione riguardano il percorso che rispetto allo scorso anno ha subito una importante modifica nella prova intitolata a “Felice Pozzo” che rispetto alla precedente edizione è stata sensibilmente allungata e verrà percorsa in senso contrario, una caratteristica che come spiegato da Mario Trolese rende questo tratto molto più spettacolare.

Leggi anche:  Scherma in Piemonte, Torino ospiterà il Grand Prix Fie

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!