Il Torino Jazz Festival sposerà la Giornata Unesco della Danza nella giornata di domenica 28 aprile

Gli eventi in “open air”

In occasione della Giornata Unesco della Danza, domenica 28 aprile, un vero e proprio ‘diluvio’ di note eseguito da diverse bande musicali sulle sonorità di un grande classico di Louis Armstrong e di danze, con la coreografia “The Nelken Line by Pina Bausch”, culminerà in piazza San Carlo (progetto realizzato da Piemonte dal Vivo insieme alle scuole di danza). Sempre domenica, altri due eventi in open air: la realizzazione di un Mandala collettivo in Piazza Bodoni da parte del Collettivo Bisacco e l’esibizione di Martin Mayes e Oliviero Corbetta che intrecceranno musica e parole al Museo Nazionale della Montagna.

Gli appuntamenti con il Jazz clHub

Alle ore 21 al B-locale di Via bari ci sarà lo show in solo di Lucio Villani, contrabbasso e voce, una manciata di canzoni alla ricerca di silenzio e intimità. Sempre alle 21 ai Laboratori di Barriera in Via Baltea 3 si esibirà l’Orchestravagante, l’orchestra jazz degli allievi del Centro di Formazione Musicale di Torino diretta da Antonino Salerno. Alle ore 21.30 al Jazz Club si terrà il concerto dei Don Menza Quartet, capitanato dall’omonima leggenda vivente del jazz per big band. Alle 21.30 a La Rusneta in via Andreis 11 si esibirà il Mushotoku Quartet e alle 22 invece all’Osteria Rabezzana ci sarà il Tiziana Cappellino Trio feat. Javier Girotto in “Riflessi in contrasto”.

Leggi anche:  Cercatore di funghi trovato morto in un dirupo

I concerti

Il primo concerto giornaliero si terrà alle ore 17.30 al Conservatorio Giuseppe Verdi di Piazza Bodoni dove si esibirà Fred Frith in “Solo Electric Guitar”. Il secondo concerto della giornata trova sempre il suo palco al Conservatorio Giuseppe Verdi e vedrà esibirsi The Gavin Bryars Ensamble.