Tra una lunga sciata ed un’intensa pedalata, la parola d’ordine è una sola: ricaricarsi. Resistere ai profumi e ai sapori valsesiani nei rifugi della Valle di Mera è impresa ardua. Merito dei rifugi e degli agriturismi sparsi nella zona che offrono piatti preparati con materie prime locali, ideali per interpretare le gustose ricette del territorio.

Toma valsesiana
Abbandonarsi ai sapori tipici della zona viene naturale e a farla da padrone è, ovviamente, la toma valsesiana.
Un formaggio a pasta dura o semi morbida di origini lontanissime. Ne esistono diverse varietà, fresche, stagionate,
aromatizzate con spezie o grazie a un particolare tipo di maturazione come nel caso della toma salagnun, lasciata per mesi nel legno.
La toma valsesiana non manca di certo nel tagliere della merenda del giorno di ogni rifugio e ristorante della Valle di Mera e, a seconda della stagione, si ritrovano sentori di fieno, profumo d’alpe e di erba dei pascoli.