Grande partecipazione nonostante il freddo di quest’oggi

127 partecipanti, 1 grado e mezzo fuori dall’acqua, 4° quelli in acqua. Sono questi i numeri da record dell’edizione 2017 del cimento invernale che dal 1899 si ripete nel fiume Po a Torino. 
Alle 10,30 di oggi, domenica 29 gennaio, si è tenuto il tradizionale tuffo nel fiume degli “Orsi Polari”. Così vengono definiti i temerari che partecipano all’evento che cattura da sempre l’attenzione di centinaia di torinesi che hanno assistito al coraggioso tuffo nel Po. La manifestazione, organizzata dalla società sportiva Rari Nantes Torino, prosegue ininterrotta dalla sua prima edizione e, nel corso degli anni, si è affermata come una delle più importanti tradizioni del capoluogo. 

Grandi applausi per i partecipanti più giovani e meno giovani. Per i più piccoli la festa è stata tutta per Mirco Marangoni di 10 anni e per Beatrice Vaccari di 11. Sergio Marzorati, 92 anni, e Michela Gualtieri di 74 sono invece gli Orsi meno giovani che si sono conquistati l’affetto e l’abbraccio del pubblico presente.