Ha destato molta commozione nel Chivassese la notizia della prematura ed improvvisa scomparsa di Antonio Colangelo, 48 anni, ex Appuntato Scelto dei carabinieri già in servizio al Nucleo Radiomobile di Chivasso.

Addio all’Appuntato Antonio Colangelo

Ha destato molta commozione nel Chivassese la notizia della prematura ed improvvisa scomparsa di Antonio Colangelo, 48 anni, ex Appuntato Scelto dei carabinieri già in servizio al Nucleo Radiomobile di Chivasso. Si è spento la scorsa settimana, ad Alghero, nella sua amata Sardegna dove si era trasferito con la moglie Paola Guariso e la figlia Evita. Improvvisi e gravi problemi di salute, lo avevano costretto a lasciare la divisa.
Entrato nell’Arma giovanissimo, aveva prestato servizio a Trino Vercellese nei primi Anni ‘90 per poi passare alla Compagnia di Chivasso.

Aveva ricevuto anche un encomio

Nel 2009, durante la festa dell’Arma a Torino, aveva ricevuto un encomio «Per aver salvato un aspirante suicida e un volontario della Croce Rossa che si era gettato nel canale cercando di aiutare l’uomo».
Residente a Monteu da Po, negli ultimi anni prima del trasferimento ad Alghero aveva prestato servizio nella Stazione di Murisengo. Ma nel cuore, aveva ancora il «suo» Piemonte.

Leggi anche:  Amazon Prime Day 2019 a Torrazza, boom di spedizioni

I funerali

Ieri, venerdì 28 giugno 2019 sono stati celebrati i funerali di Colangelo ad Alghero, città nella quale viveva da alcuni anni.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!