Amazon a Brandizzo aprirà le porte agli amministratori comunali martedì 18 settembre.

Amazon

“Molti cittadini ci hanno comunicato che i “soliti noti” scrivono le solite inesattezze e si limitano a screditare Sindaco e Giunta Comunale. Ai brandizzesi abbiamo promesso un nostro forte interessamento all’argomento lavoro in Amazon, e stiamo lavorando a ciò. L’incontro dell’11 settembre non si è svolto per impegni dei dirigenti Amazon Italia fuori Brandizzo, ma ufficialmente adesso per questa problematica dobbiamo incontrare Adecco Italia Filiale di Vercelli.
Il sindaco è stato invitato il prossimo 18 settembre in Azienda e lì visiterà il sito e farà ancora presente le richieste dei brandizzesi. – dicono i componenti della lista Decimum –
Ad oggi possiamo ufficiosamente consigliare di inserire il proprio curriculum vitae nel sito di Amazon Italia/job ed inviarlo anche a Adecco Italia Filiale di Vercelli, anche perché i siti Amazon nel nostro territorio sono parecchi (Torrazza Piemonte, Vercelli), e stiamo parlando di un’azienda in forte espansione”.

Adecco Italia

“Quando incontreremo i dirigenti di Adecco Italia sapremo dare più informazioni circa l’invio dei curricula tramite lo sportello lavoro del Comune, perché questo è il nostro obiettivo. Comunicheremo in tutta trasparenza tramite tutti i canali possibili (sito web del Comune, fb, stampa cartacea, sportello lavoro). Sappiamo delle difficoltà di interloquire con una Multinazionale, ma questo non ci spaventa. Non significa nulla che il sito sia già attivo da agosto, noi difendiamo gli interessi di Brandizzo e vogliamo capire quali spazi occupazionali vi siano per i nostri cittadini. Precisiamo anche che un’Amministrazione comunale seria, al contrario di una opposizione bugiarda e volgare, non lavora per pochi e, soprattutto, non difende gli interessi privati di qualcuno, ma difende gli interessi dei brandizzesi, tutti. Alternativa Civica continua ad anteporre il proprio odio e rancore verso alcuni componenti di questa Lista, all’interesse della comunità. Parole, tante parole non rispondenti al vero, invece che lavorare per l’interesse dei brandizzesi. Un’opposizione consiliare con cui sarà impossibile condividere alcune problematiche di questo territorio, e non per volontà di questa Amministrazione” – conclude Decimum.

Leggi anche:  Profughi ai Cappuccini, interviene l'assessore Moretti

Alternativa Civica

Il gruppo consiliare Alternativa Civica ha presentato alcuni giorni fa un’interrogazione.  “Il sottoscritto Giuseppe Deluca, consigliere comunale del gruppo consiliare Alternativa Civica, essendo
venuto a conoscenza che in data 18 settembre 2018 avverrà l’inaugurazione ufficiale della nuova struttura
Amazon, da poco attiva in via Torino, richiede delucidazioni in merito alla partecipazione
dell’amministrazione comunale ed in particolare alla presenza dei capigruppo consiliari e dei consiglieri
comunali del Comune di Brandizzo. – dice il documento –
Si rammenta la grave scorrettezza istituzionale avvenuta con l’inaugurazione ufficiale del polo logistico
Decathlon di Brandizzo, quando i gruppi di minoranza non vennero invitati a tale evento ed anzi, a tutti gli
effetti, si è ancora in attesa di una visita ufficiale al magazzino Decathlon promessa dal primo cittadino e
mai avvenuta.
Si rimane in attesa di una cortese risposta, essendo consci che il coinvolgimento e la partecipazione attiva e
democratica delle istituzioni elette non è mai stato un punto di forza di questa amministrazione”.