Ancora truffe: allerta dall’Agenzia delle Entrate. Falsi funzionari cercano di carpire i dati bancari con una telefonata. Come scrive notiziaoggivercelli

Ancora truffe: allerta dall’Agenzia delle Entrate

Ci provano in continuazione ed adesso è di nuovo il momento delle false telefonate dell’Agenzia delle Entrate. Un falso funzionario chiede di sapere le coordinate bancarie del bersaglio di turno “per poter bonificare un rimborso”.

La segnalazione

Lo segnala la stessa Agenzia dopo aver appreso di numerosi tentativi di raggiro dalle chiamate ricevute dal Centro di assistenza multicanale di Torino, a cui i cittadini coinvolti si sono rivolti per verificare se vi fossero realmente dei rimborsi a loro favore come annunciato al telefono.

Le telefonate ingannevoli

L’Agenzia ribadisce ancora una volta che si tratta di telefonate ingannevoli; i funzionari dell’Agenzia delle Entrate, infatti, non richiedono dati bancari al telefono. Per qualsiasi dubbio è possibile rivolgersi ad un Ufficio territoriale oppure al Centro di assistenza multicanale dell’Agenzia delle Entrate che risponde al numero 800.90.96.96.