L’Arma dei Carabinieri celebra domani, 5 giugno, i suoi 205 anni di storia.

205 anni di storia dell’Arma dei Carabinieri

Una ricorrenza che cade il 5 giugno di ogni anno. La bandiera dell’Arma dei carabinieri ricevette, per la prima volta nella storia, la medaglia d’oro al valor militare. Un riconoscimento importante, alla luce del sacrificio dei militari nel corso della Prima Guerra Mondiale. In quella data, infatti, una circolare del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri riconobbe l’alto valore dimostrato dai carabinieri.

” Avendo le aspre vicende della passata guerra rese, nella storia di ogni Arma e Corpo, alcune date particolarmente memorabili per sacrifici eroici compiuti o per il conferimento di alte ricompense, il Ministero della guerra ebbe non ha guari a disporre che apposita Commissione stabilisse, ex novo, quale dovesse essere la data della festa anniversaria di ciascun’Arma o Corpo. Ora il prefato Ministero, mentre ha comunicato che verranno fra breve, e non appena saranno ultimati i relativi studi tuttora in corso, emanate disposizioni al riguardo, ha avvertito che la festa anniversaria dell’Arma, colle disposizioni stesse, sarà fissata al 5 giugno di ogni anno – data di concessione della medaglia d’oro all’Arma medesima – e che, ciò stante, la celebrazione di essa dovrà essere fatta anche per l’anno in corso alla data anzidetta. Quanto sopra si comunica per opportuna conoscenza e norma di codesto Comando e di quelli dipendenti“. (fonte carabinieri.it)

Le celebrazioni a Torino

Torino è un luogo simbolo per l’Arma dei Carabinieri. E’ proprio qui che, con le note Regie Patenti, si diede vita alla storia dei Reali Carabinieri. Ed è proprio a Torino che sarà celebrata, alle 10 nel cortile della Caserma “Cernaia” sede della Scuola Allievi Carabinieri, un’importante cerimonia. Sarà presieduta dal Comandante della “Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta”, il Generale di Divisione Mariano Mossa e vedrà la consegna di ricompense a militari particolarmente distintisi nell’attività di servizio, alla presenza delle massime Autorità.

Leggi anche:  Ruba il cellulare e scappa: arrestato dalla Polizia

La fondazione dell’Arma dei Carabinieri

La fondazione dell’Arma dei Carabinieri risale tuttavia al 13 luglio 1814, quando il Re Vittorio Emanuele I, con Regie Patenti, costituì i Carabinieri Reali, un Corpo di militari “… per buona condotta e saviezza distinti …” che, oltre a contribuire alla difesa dello Stato in tempo di guerra, erano in tempo di pace “… specialmente incaricati di vegliare alla conservazione della pubblica e privata sicurezza …”.
Una duplice funzione che i Carabinieri conservano tuttora: la difesa dello Stato in qualità di Forza Armata e la difesa dei Cittadini, come Forza di Polizia.