Arriva un nuovo parco giochi nell’area ex Quaglino di Saluggia.

Parco giochi

All’ex Quaglino non sorgeranno solamente parcheggi, il salone polifunzionale e un’area mercatale. L’Amministrazione comunale di Firmino Barberis, infatti, ha deciso di pensare ancora una volta ai bambini. E lo fa prevedendo la costruzione di un parco giochi. Un posto, dunque, dove i bambini potranno trascorrere in piena sicurezza i loro pomeriggi, giocare in spensieratezza senza correre alcun rischio. Insomma, il Comune di Saluggia vuole essere anche a misura di bambino.

I lavori

«Nei prossimi giorni – spiega il sindaco Barberis – la ditta che ha vinto i lavori porterà i mezzi sul posto e poi inizierà l’opera di demolizione dell’immobile ancora presente. Tutto ciò dovrebbe avvenire subito dopo le festività di Pasqua. Poi, dopo questo atto, prevederemo le altre opere. Il nostro obiettivo, anche in questa parte di Comune, è quella di realizzare un parco giochi, molto simile a quello realizzato in via Ponte Rocca. Per renderlo molto simile a quello già esistente, abbiamo optato per eliminare sei parcheggi dal progetto iniziale. Così anche chi abita dal lato opposto del parco già esistente avrà un’area comoda».

Leggi anche:  Auto elettriche, in collina arrivano due stalli per ricaricarle

Aree per bambini

Con la realizzazione anche di questo parco, le aree nel capoluogo aumentano a due (oltre a quello presente all’oratorio Mazzetti di proprietà della parrocchia).
Dunque un altro servizio dedicato alle famiglie con bimbi, comodo e raggiungibile a piedi anche dal centro passando dalla «nuova» via Lusani, ora percorribile facilmente anche con i passeggini.