Un autobus in fiamme a Torino. Purtroppo non è il primo caso in città. Sulla vicenda intervengono anche Maurizio Marrone e Augusta Montaruli.

Autobus in fiamme

Ancora un autobus del trasporto pubblico in fiamme, l’ennesimo con lo stesso copione di incendio sprigionato improvvisamente dal vano motore, conducenti costretti a improvvisarsi vigili del fuoco con rischi di intossicazione e, per fortuna, ancora nessun ferito tra i passeggeri … ma fino a quando?” Si interrogano Maurizio Marrone, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, e Augusta Montaruli, parlamentare FDI, che accusano

Il commento

“Sarà la Procura ad approfondire le eventuali responsabilità penali, ma la responsabilità amministrativa è chiara, dal momento che l’azienda gestrice dei bus andati a fuoco è GTT, partecipata dal Comune di Torino e controllata dall’Amministrazione Appendino. Forse il Sindaco aspetta che ci scappi il morto prima di ordinare una seria revisione del parco mezzi e disporre la manutenzione o sostituzione dei bus a rischio? Da una parte limita il traffico automobilistico invitando i cittadini a servirsi dei mezzi pubblici e poi non tutela la sicurezza di passeggeri e operatori? È il momento di sostenere davvero il trasporto pubblico locale”.

Leggi anche:  Nutrie, a rischio gli argini delle rogge di Chivasso

Leggi anche: Autobus in fiamme davanti alla stazione

Autobus prende fuoco nella notte